Il Fifagate si è rivelato una chimera. Il colossale scandalo che aveva spazzato via il governo del calcio mondiale, Platini compreso, è stato archiviato

Platini scagionato

Platini Fifagate | L’ultimo colpo di scena arriva dalla Svizzera dove la magistratura pur precisando che “il caso non è ancora chiuso” ha archiviato le accuse di corruzione a carico dell’ex presidente dell’Uefa, sospeso per quattro anni da parte della Fifa dopo essere stato coinvolto nello scandalo insieme all’ex presidente della federcalcio mondiale Sepp Blatter.

Le parole di Platini a L’Equipe

Ha vinto finalmente la verità. E’ la fine di un lungo incubo, adesso voglio festeggiare con i miei amici. Ma tornerò di nuovo nel calcio, perché è la mia vita. Ora spero che la Fifa abbia il coraggio e la decenza di revocare la sospensione – ha aggiunto –. Spetta alla Commissione Etica prendere una decisione alla luce di questi nuovi elementi, quattro anni fa mi hanno tolto la possibilità di fare il presidente della Fifa, ora non so cosa succederà anche perché non ho più alcun contatto con la federcalcio mondiale”.

Inizialmente la condanna – sospensione ‘da ogni attività legata al calcio’ – era di otto anni, poi ridotta a quattro: scadrà a ottobre 2019. Ma anche quest’ultimo sconto non è bastato all’ex juventino, il quale ha continuato a proclamarsi innocente. Lo riporta l’edizione odierna del Corriere della Sera.