Roma, Pallotta risponde alla decisione della Uefa di aprire un’indagine su di lui per condotta scorretta dopo le sue parole sugli arbitri in seguito alla partita contro il Liverpool.

Roma, Pallotta

Roma, Pallotta | Il presidente della Roma, James Pallotta, ha risposto all’Uefa dopo la decisione della stessa di aprire un’indagine sul numero uno giallorosso. Finito sotto la lente d’ingrandimento a causa delle sue dichiarazioni sull’arbitraggio della semifinale di ritorno contro il Liverpool. “Sono sorpreso dall’apertura di questo procedimento disciplinare. Per me è la condotta Uefa ad essere inappropriata”. Ha dichiarato all’Ansa.

Le parole di Pallotta

“Cosa ne penso del procedimento contro la Roma per organizzazione insufficiente? Sto morendo dalle risate. Autorità, Coni e Roma hanno garantito una professionalità che non ho mai visto in nessun evento sportivo. Non potremmo essere più orgogliosi dei nostri fan e della città”.