Inter-Juve, formazione: Allegri mischia le carte tra sorprese e una clamorosa esclusione 

Inter Juve formazione Allegri | Inter-Juve, formazione: Allegri mischia le carte tra sorprese e una clamorosa esclusione. Il tecnico bianconero ha voglia di dare una scossa alla squadra e un po’ di brio in più a quel gioco poco brillante nelle ultime uscite. Ne beneficia Cuadrado, ne fa le spese Paulo Dybala. Il sistema di gioco provate nelle ultime sedute di allenamento è il 4-3-3 dove si è visto Cuadrado impiegato come quarto nelle difesa bianconera: una mossa a sorpresa dettata dalle deludenti prestazioni di Lichtsteiner ma anche per limitare la spinta in quella zona di campo di Perisic. A quel punto resta vivo il ballottaggio sul alto sinistro tra Alex Sandro ed Asamoah: schierare anche il brasiliano come esterno di difesa significherebbe rischiare tanto in fase di copertura. Barzagli, Rugani e Benatia si giocano due maglie per comporre la coppia di centrali. A centrocampo confermati Pjanic, Matuidi e Khedira. In attacco si va verso l’esclusione di Dybala, apparso appannato col Napoli ma pronto ad essere utilizzato come arma a gara in corso. Quindi Mandzukic a sinistra, Douglas Costa a destra e davanti Gonzalo Higuain.

Juventus (4-3-3): Buffon; Cuadrado, Rugani, Barzagli, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic;