Roma, conferenza stampa Di Francesco: “Liverpool fisicamente superiore, ma al ritorno chi non ci crede resta a casa”

Roma Chievo conferenza stampa Di Francesco

Roma Chievo conferenza stampa Di Francesco | Domani alle ore 18 c’è Roma-Chievo, una sfida importante per i giallorossi in lotta per la Champions. A presentare la gara di domani il tecnico giallorosso, Eusebio Di Francesco.

Roma-Chievo, conferenza stampa Eusebio Di Francesco

Si parte dagli scontri di Liverpool: “Condanno ogni forma di violenza. Siamo vicini al tifoso colpito e alla sua famiglia. Al ritorno deve essere una festa di gioia e di sport. Questo è il mio appello per la nostra tifoseria“.

La disfatta di Anfield: “Siamo dispiaciuti. Ci aspettavamo una maggior capacità di rimanere in partita. Ora col Chievo c’è voglia di rifarsi del ko. Restano quattro gare determinanti in campionato. A Liverpool abbiamo fatto bene i primi 25 minuti. Alla prima occasione di Mane siamo andati un po’in difficoltà. Fisicamente loro superiori“.

Rimontare? Stessa domanda anche prima del Barcellona. Chi non ci crede può stare a casa. Una partita di ritorno con 70mila persone e noi non ce la dovremmo giocare? Non voglio neanche parlarne perché altrimenti mi incazzo. Per tutte le scelte negative, prendetevela con me, a lasciate lavorare la squadra“.

Chievo? Sono abituati a lottare per la salvezza. Hanno in campo giocatori esperti ed è un’arma a loro favore. Noi però dobbiamo vincere. Fare gol subito senza prenderlo. Sotto porta dobbiamo essere incisivi“.

Capitolo infortuni: “Perotti e Strootman sono out. L’olandese mi auguro di averlo per il Liverpool. Col Chievo ci saranno certamente dei cambi“.

Silva e Peres? Potrebbero giocare tutti e due o soltanto uno. Hanno dimostrato di stare bene“.

Differenze tra Campionato e Champions? Fare fatica quando giochi due competizioni credo sia normale. La Juventus è la più abituata. Noi potevamo fare sicuramente meglio in campionato, ma in Champions stiamo facendo qualcosa di straordinario. Il nostro lavoro lo giudicheremo a fine stagione“.