Scontri Liverpool, cade l’accusa di tentato omicidio per i due tifosi della Roma arrestati

Scontri Liverpool tentato omicidio tifosi Roma arrestati

Scontri Liverpool tentato omicidio tifosi Roma arrestati | I due tifosi giallorossi arrestati per l’aggressione a Sean Cox, tifoso del Liverpool aggredito brutalmente la scorsa notte, e che ora s ritrova in coma con danni cerebrali, si sono dichiarati estranei ai fatti e si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

E ora, a quanto pare, l’accusa di tentato omicidio per Filippo Lombardi e Daniele Sciusco, pare essere caduta.

Lo studio legale inglese ‘Football Law Associates‘  sta seguendo il caso dei due tifosi giallorossi, sotto incarica dato dall’avvocato Lorenzo Contucci, che ha rilasciato una dichiarazione a Forzaroma.info: “Al momento sembra caduta la contestazione più grave, il tentato omicidio, derubricato in lesioni gravissime per un ragazzo. Per l’altro, l’accusa è solo di gravi disordini. Siamo inoltre in attesa di una formale contestazione da parte delle autorità giudiziarie inglesi”.