Roma, Di Francesco ha parlato al termine della gara contro il Genoa.

Roma, Di Francesco

Roma, Di Francesco | Il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, e’ intervenuto ai microfoni di Sky Sport al termine della gara contro il Genoa. “Siamo partiti bene, ma ancora una volta non siamo riusciti a chiudere la partita, finendo per soffrire. Ma la squadra ha giocato bene. Errori individuali? Quando ci sono tante partite ravvicinate c’e’ il rischio di avere giocatori che perdono di lucidita’. Noi manchiamo un po’ nella continuita’. Non abbiamo fatto giocare il Genoa, costringendoli a giocare con la palla lunga. Loro sono una delle migliori difese e questo non va dimenticato”.

Ultime Roma: Di Francesco sulla corsa Champions e la gara con il Liverpool

“Il turnover? E’ una filosofia importante per essere sempre competitivo. E’ normale che in campionato avremmo potuto ottenere qualcosa in piu’, ma nell’insieme generale per poter diventare importanti e competere bisogna avere piu’ giocatori e farli sentire sempre importanti. Il gap da Juve e Napoli? Potevamo avere molti punti in piu’, forse 6-7, anche se non credo avremmo potuto lottare per lo scudetto. In tante gare meritavamo qualcosa in piu’, ma se non e’ accaduto e’ stata colpa nostra. Dobbiamo essere piu’ bravi in questo senso nel nostro percorso”.

“Restare concentrati in campionato non pensando alla Champions? Non e’ un problema solo dei giocatori (ride ndr). E’ difficile veramente. Basta vedere da quanto tempo i tifosi aspettano questa sfida. Ma per avere la certezza di poter rigiocare queste gare dobbiamo arrivare terzi o quarti”.