Benatia-Crozza, Condò prende una netta posizione sul caso che ha visto protagonisti il difensore bianconero e il comico genovese.

Benatia-Crozza, Condò

Benatia-Crozza, Condò | E’ stato di certo il botta e risposta social degli ultimi giorni, quello tra Mehdi Benatia e Maurizio Crozza. Con il difensore marocchino che ha risposto, trascendendo e’ usare un eufemismo, per le rime al comico genovese, che aveva criticato a modo suo la scelta di paragonare a uno stupro il rigore subito dalla Juventus allo scadere contro il Real Madrid. A prendere ulteriormente posizione e’ stato quest’oggi il giornalista Paolo Condo’, che ne ha parlato ai microfoni di Sky Sport. “Crozza fa satira e come tale spesso e’ esagerata. Evidentemente nessuno ha spiegato a Benatia di cosa si tratti. Parlare di stupro, comunque, e’ di pessimo gusto. E Crozza e’ il migliore per quanto riguarda la satira. Si deve accettare”.

Caso Benatia-Crozza, Condo’: “La satira puo’ colpire tutti”

“Non dimentichiamoci che tutti, dopo quel drammatico attentato, dicemmo ‘Je suis Charlie’, ma quando la loro satira prese di mira l’Italia ci indignammo. La satira e’ cosi’ e puo’ colpire tutti. Benatia evidentemente non sa cosa sia e non lo avra’ chiesto a nessuno”.