Sassuolo, Berardi-Carnevali: continua la polemica tra giocatore e dirigenza. Arrivano le parole del procuratore.

Sassuolo, Berardi-Carnevali

Sassuolo, Berardi-Carnevali | Di certo in casa Sassuolo la situazione non e’ delle migliori. Nonostante l’ottimo risultato ottenuto contro il Milan, i neroverdi devono fare i conti con una diatriba interna tra Domenico Berardi e la societa’. A dare il via a tutto, le parole del direttore generale del club Giovanni Carnevali, che, in una recente intervista, non e’ di certo stato tenero con il giocatore. “E’ inutile nascondersi: Berardi non è più quello degli ultimi anni”. Le parole che hanno suscitato la reazione del procuratore dello stesso attaccante, che ha un contratto fino al 2022 a due milioni netti a stagione, Simone Seghedoni.

Ultime Sassuolo: acque agitate in casa neroverde

L’agente modenese di Berardi ha affidato la sua replica alla Gazzetta di Modena: “Da siti e agenzie apprendo con stupore le parole di Carnevali. Parole che lasciano ancor piu’ perplessi se si pensa al delicato momento che sta attraversando il Sassuolo, impegnato nella lotta per la salvezza”.

“Trovo davvero strana – ha proseguito – un’uscita di questo tenore dopo la partita col Milan, nella quale Domenico ha giocato nonostante le sue condizioni fisiche non fossero ottimali. Berardi sta lottando, si e’ messo a disposizione della squadra e a San Siro ha corso tanto al servizio del gruppo. Il suo unico pensiero è quello di contribuire alla salvezza del Sassuolo, non penso meriti parole del genere”.

“Massima stima verso la dirigenza neroverde, ma trovo le accuse a Berardi fuori luogo. Domenico ha sempre dato tutto per questa maglia, tant’e’ che la societa’ ha detto di volerne fare una bandiera. Carnevali sostiene che Berardi deve diventare grande? Il direttore sa bene come gli infortuni abbiano impedito al ragazzo di poter esplodere del tutto. Ma la volonta’ e l’impegno non sono mai mancati”.

“Innegabile – ha continuato – che negli ultimi due anni Berardi non abbia reso all’altezza delle sue potenzialita’, ma e’ altrettanto innegabile che a frenarlo siano state problematiche fisiche indipendenti dalla sua volonta’. Carnevali parla di treni che passano? Curioso, visto che per il Sassuolo Berardi e’ sempre stato considerato incedibile. I treni sono arrivati e ne arriveranno anche altri, pero’ tutte le decisioni sono sempre state prese in sintonia e condividendole col Sassuolo. Carnevali di dice che non si è adattato al modulo? Strano, a me risulta che Domenico e’ stato disponibile sia con Bucchi che con Iachini”.

Seghedoni ha concluso con un augurio: “Spero che le parole di Carnevali siano state travisate, anche perchè c’è sempre stata massima armonia nel rapporto con il Sassuolo e sono convinto che sarà così anche in futuro”.