Walter Zenga, allenatore del Crotone, è intervenuto ai microfoni di SKy Sport alla fine della partita persa per 4-1 con il Torino

Queste le dichiarazioni dell’allenatore dei calabresi

I due gol da calcio da fermo mi hanno fatto arrabbiare molto perché sono letture semplici, ogni partita è complicata, se poi si fanno questi errori stupidi finiremo col perdere sempre. Siamo retrocessi in questo momento ed è assurdo continuare a perdere in questo modo. Poi si è fatto male anche Benali, con 5 giocatori fuori diventa ancora più difficile di quanto lo sia già. Considero anche una traversa presa e lo prendo per un segnale positivo, perchè almeno significa che creiamo qualcosa di buono. Siamo feriti ma non siamo morti. Non sono deluso perché non posso esserlo. Per rialzarci bisogna lavorare duramente fino alla fine, prima pensiamo a recuperare le forze e poi proveremo a salvarci“.