Tutto pronto per la sfida di stasera tra Juventus e Real Madrid, match valido per l’andata dei quarti di finale di Champions League

I bianconeri dovranno superare probabilmente l’ostacolo più grande di questa competizione: i campioni in carica, ma soprattutto chi questo trofeo l’ha vinto ben 12 volte, più di chiunque altro.

Buffon e compagni intravedono ancora i fantasmi dello scorso giugno, quanto CR7 ammutolì il popolo bianconero consegnando ancora una volta la coppa dalle grandi orecchie ai tifosi dei Blancos. Un 4-1 che fece male ad Allegri ed è proprio per questo che stavolta non sono accettati cali di tensione.

La gara di andata è…

In casa si sa, è fondamentale non prendere gol più che farlo, specialmente poi se i tuoi avversari di solito in casa ne fanno 5 a partita. Certo, la Juventus non è sprovveduta sul fronte difensivo, ma prevenire è meglio che curare.

Le probabili formazioni

La probabile formazione del Real Madrid sarà praticamente quella vista a Cardiff, con Navas tra i pali, Carvajal, Ramos, Varane e Marcelo in difesa, Modric, Kroos e Casemiro a centrocampo, Ronaldo e poi due soltanto tra Asensio, Benzema, Isco e Bale. Insomma parecchio lavoro da fare per Zidane per scegliere gli uomini migliori.

Allegri risponderà con l’ormai rodato 4-3-3: Buffon tra i pali, De Sciglio, Chiellini e Barzagli, Alex Sandro. Fuori Benatia e Pjanic per squalifica, a centrocampo allora ballottaggio serrato tra Bentancour e Marchisio, per un posto al fianco di Khedira e Matuidi. In attacco spazio a Dybala, Higuain e Douglas Costa.

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

Juventus (4-4-2): Buffon; De Sciglio, Barzagli, Chiellini, Asamoah; Douglas Costa, Khedira, Bentancur, Alex Sandro; Dybala, Higuain.

Real Madrid (4-3-1-2): Keylor Navas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco, Benzema, Cristiano Ronaldo.