Napoli valore rosa | Il confronto con gli altri campionati europei mostra la supremazie delle corazzate economiche: fa eccezione la Serie A, dove al comando ci sono i “poveri” azzurri

valore rosa napoli

A Napoli il valore della rosa non conta. Nonostante gli infortuni, le ultime news riferiscono di una squadra ed un ambiente carichi a mille, rinfrancati da un dato straordinario: essere l’eccezione alla regola. Questa vuole che nel calcio moderno i capitali decidano incontrovertibilmente i campionati: così è stato negli ultimi 6 anni in Italia, così avviene un po’ ovunque in Europa.

Il valore della rosa delle altre big europee

Basta guardarsi intorno. Anzi, aprire il sito transfermarkt, sempre puntuale quando si tratta di fare i conti: in Spagna domina il Barcellona, con un organico da 706 milioni. In Francia il PSG è “fermo” a 648 milioni, mentre il City in Inghilterra è a quota 629. Più “povero” il Bayern in Germania: i suoi giocatori hanno un valore certificato di 579 milioni. E il Napoli? Con soli 353 milioni, gli azzurri sono l’esempio più fulgido di spending review esistente. Sotto l’ombra del Vesuvio la voce del popolo afferma che il risparmio non è mai guadagno: sarà il caso di rivedere anche i detti dell’antica saggezza? Ad Aurelio De Laurentiis la risposta.