Il Paris Saint Germain dovrà incassare almeno 75 milioni di euro entro il 30 giugno 2018: ecco come intende fare.

Psg, 75 milioni di euro entro il 30 giugno: ecco come

Dopo il sontuoso calciomercato estivo, l’Uefa presenta il conto al Paris Saint Germain: entro il 30 giugno 2018 la capolista della Ligue 1 dovrà trovare 75 milioni di euro per ottemperare agli obblighi del Fair Play Finanziario. Come riporta l’Equipe, il presidente Al-Khelaifi non si è perso d’animo e ha studiato cinque mosse per rientrare dei soldi necessari.

Si parte dalle cessioni illustri previste già a gennaio. I nomi sul tavolo sono prestigiosi e, anche se Emery non vorrebbe privarsi di nessuno, sarebbe la via più breve per evitare problemi: su tutti Angel Di Maria ma occhio anche a Lucas e Pastore. Si passa poi ai ricavi dai diritti tv che, visti i risultati in campionato e Champions League, si preannunciano ricchi.

L’impatto di acquisti come Neymar e Mbappé permettono ottimi introiti anche dalla vendita dei biglietti allo stadio e dal merchandising. Infine, in netto rialzo le cifre che potranno essere incassate in vista dei tour pre-stagionali 2018/19 che però vengono organizzati con largo anticipo e potranno essere messi a bilancio