Cagliari, test amichevole col Budoni: l’attacco torna a segnare

| 06/10/2017 10:40

Amichevole vinta dal Cagliari contro il Budoni, compagine sarda che milita nel campionato di Serie D. Il protagonista più atteso, Van Der Wiel, è rimasto in panchina. Ha lavorato sulla forza anche ieri mattina. In modo da recuperare sempre più terreno nei confronti dei compagni. L’amichevole giocata ieri pomeriggio a Macomer ha regalato al Cagliari il primo gol in maglia rossoblù di Leonardo Pavoletti.

Torna a segnare Pavoloso

Ci ha pensato il bomber livornese a scaldare gli animi dei tifosi del centro-nord Sardegna seppure in formazione ampiamente rimaneggiata. Rastelli ha potuto contare su una manciata di giocatori della prima squadra e ha dovuto fare massiccio ricorso alla Primavera. Ma a rincuorare il tecnico campano, che attende con ansia il rientro in gruppo di quanti più giocatori possibile, è stato il reparto avanzato che, Pavoletti a parte, ha cercato di lasciare il segno per scrollarsi di dosso le polemiche delle ultime settimane. E infatti a essere apprezzato dal tecnico e dai tifosi non è stato solo il gol di Pavoletti, che ha segnato la seconda delle sei reti complessive che hanno chiuso il match, ma anche la tripletta di Diego Farias. Con un tridente iniziale formato da Joao Pedro nelle vesti del suggeritore per Farias e Pavoletti, la squadra si è mossa con disinvoltura e il numero 17 rossoblù ha pescato subito il jolly dopo lo scambio in velocità al limite con l’ex attaccante del Napoli. Il due a zero è stato tutto merito di Padoin che ha recuperato palla prima di servire in area il centravanti che con un destro al volo non ha lasciato scampo al portiere avversario.

Che attacco…

Chiusura di primo tempo con il secondo gol di Farias che ha triplicato in avvio di ripresa prima della rivoluzione della squadra da parte di Rastelli. Gli ultimi due gol portano la firma dei Primavera Antonini Lui e Porcheddu, ma il vero sospiro di sollievo dell’allenatore isolano è stato aver ritrovato una squadra, seppure decimata, pimpante e che ha ritrovato la via del gol.

(fonte: Corriere dello Sport)


Continua a leggere