Juventus, il mercato non è ancora finito

Juventus, anche se il mercato italiano ieri è finito alle 23, Marotta ha ancora da lavorare. L’ad bianconero, infatti, ha ancora da sistemare Kwadwo Asamoah, cercato dal Galatasaray. La sessione di calciomercato turca scadrà non prima dell’8 settembre, ma non è detto che l’affare si farà.

La scelta è infatti tra rimanere senza un epigone vero e proprio di Alex Sandro oppure mantenere in rosa un giocatore non impiegato e capace comunque di far cassa. L’alternativa è quella di impiegare all’occorrenza Howedes sulla fascia sinistra.
Ma se questi sono dubbi che dipanerà soltanto Allegri, il calciomercato juventino è fatto anche di alcune (tante) certezze. La prima è che l’affare Spinazzola non si farà: il calciatore rimarrà all’Atalanta fino al prossimo giugno, poi se ne riparlerà.

Così come è arrivato, ma solo per il momento, il famoso centrocampista che avrebbe dovuto far fronte alle problematiche fisiche di Marchisio e Khedira. Il principale indiziato, a questo punto, è Emre Can del Liverpool, acquistabile a costo zero a partire dal prossimo gennaio. Le piste André Gomes e Sissoko si raffreddano di conseguenza.
Completano il mercato il prestito di Moise Kean (17) al Verona, l’esterno offensivo Fernando Del Sole (19) e il difensore Filippo Delli Carri (18), rilevati dal Pescara. Il mediano Alessandro Di Pardo (18) lascerà invece  la Spal per giocare nella Primavera bianconera, come il portiere Edoardo Colombo (17) del Cesena.

(fonte: Il Corriere dello Sport)