Bologna, si cerca un esterno d’attacco: il nome nuovo è Ocampos

| 07/06/2017 10:20

Bologna su un esterno d’attacco

Il Bologna cerca un esterno d’attacco e il primo nome è sempre stato quello di Alessio Cerci. Ieri Bigon ha lavorato su questo fronte, ma l’affare sembra in fase di sta stallo. Le operazioni di svincolo dell’esterno di Velletri dall’Atletico Madrid si stanno rivelando più complicate di quanto il giocatore non sperasse. I Colchoneros devono fare i conti con il blocco del mercato imposto dalla Fifa fino a gennaio e non intendono pagare una lauta buonuscita al calciatore Cerci (che ha ancora un anno di contratto da 2,8 milioni).

 

Il Bologna non farà eccezioni al target del proprio monte ingaggi (tra i 700mila euro e il milione circa), motivo per cui l’operazione ad oggi è da considerarsi ferma.
Il Bologna dunque si muove per cercare valide alternative all’ex Torino. La Roma ha proposto Juan Manuel Iturbe (24) e i rossoblù ne hanno pure parlato con l’agente. Ma agli attuali prezzi è un’operazione impossibile, dato che il Bologna vorrebbe un diritto di riscatto sul prestito a prezzo contenuto e che il club giallorosso pagasse parte dell’ingaggio (da 2,5 milioni).

 
Da Milano filtra pure il nome di Lucas Ocampos, esterno argentino destinato a rientrare al Marsiglia, dopo una stagione vissuta in prestito a metà tra Genoa e Milan. Nessuno dei due club lo riscatterà dai francesi, che avevano stabilito il prezzo a 8 milioni. E’ un’idea, che i rossoblù potrebbero approfondire, verificando i costi dell’operazione nei prossimi giorni.

 

 

Con l’Inter, invece, torna d’attualità il nome di Jonathan Biabiany. Piace pure Caprari ma quest’ultimo è un’operazione più complicata, dal momento che i nerazzurri lo hanno pagato un anno fa 10 milioni.

Fonte IL RESTO DEL CARLINO


Continua a leggere