Serie A spezzatino, squadre vendute in pacchetti: idea Sorrentino per dirigere

| 27/05/2017 08:17

Serie A spezzatino

Il mercato globale continua a rivoluzionare gli aspetti del nostro quotidiano, come dimostra l’imminente spezzatino con cui verrà distribuita la Serie A. Dobbiamo prepararci ad una Serie A con diverse partite ad orari diversi: sabato alle 15, alle 18 e alle 20.30; domenica alle 12.30, alle 15 (tre partite), alle 18 e alle 20.30; lunedì alle 20.30. Il motivo della scelta è aumentare l’appeal del calcio italiano, e quindi rendendolo “consumabile” anche all’estero. Lo dice Luigi De Siervo, a.d. di Infront Italy, alla Gazzetta dello Sport. “È più interessante poter offrire a più utenti possibili la fruizione del campionato italiano. Questo è un punto d’incontro – sostiene – tra le abitudini degli italiani e la necessità di dare alla Serie A maggiore visibilità. Si è cercato di evitare le sovrapposizioni con i big-match esteri e si è anticipato l’orario serale dalle 20.45 alle 20.30: il broadcaster straniero che solitamente compra i diritti di più campionati, in questo modo è più tentato di scegliere la A. Sorrentino? Gli abbiamo offerto una sorta di art direction del calcio italiano, con l’incarico di fare non solo super-spot della A all’estero ma anche di scrivere una sceneggiatura”.

I pacchetti

Ora la Serie A è stata divisa in pacchetti, da vendere a diverse emittenti o piattaforme.  Il pacchetto A (satellite), il pacchetto B (digitale terrestre) e la somma dei due pacchetti C (Internet) hanno contenuti comuni. Ci sono le prime quattro squadre per bacini d’utenza (al momento Juve, Milan, Inter e Napoli) oltre alle tre neopromosse e all’ultima squadra di A per numero di sostenitori. Tutti gli altri club arricchiscono il pacchetto D, aperto a tutte le piattaforme e in esclusiva: ci sono Roma, Fiorentina, Lazio, Torino, ecc. Mentre i pacchetti A, B e C hanno una base d’asta di 200 milioni ciascuno, il pacchetto D vale 400 milioni di euro. Interessate, oltre a Sky e Mediaset, sembrerebbe esserci anche Amazon.


Continua a leggere