Roma ed Atalanta indispettite dall’agente di Kessié. L’affare rischia di saltare

| 29/04/2017 08:50

Roma ed Atalanta, si parla di Kessié

Roma ed Atalanta erano ormai convinte di aver raggiunto un’intesa di massima per il trasferimento di Kessié. Peccato che negli ultimi incontri con l’agente del calciatore George Atangana qualcosa sia andato storto.

Problemi di ingaggio in primis, ma forse c’è anche qualcos’altro sotto. A svelare il particolare retroscena il Corriere dello Sport, il quale spiazza tutti con una notizia che fa riflettere. Atangana potrebbe infatti far saltare la trattativa perché non più disposto ad accettare 1,2 milioni di stipendio. Il valore di Kessié è infatti notevolmente cresciuto rispetto alla data del primo accordo, ed ora per meno di 2 milioni non si firma.

Ma c’è dell’altro. E’ spuntato infatti un dettaglio che potrebbe far infuriare Percassi e Monchi. L’agente di Kessié vorrebbe far salire le cifre dell’affare per propri interessi personali. Probabilmente vecchie pendenze economiche col calciatore, ma si parla anche di una clausola in stile “Mino Raiola”.


Continua a leggere