Palermo, il closing si farà. Baccaglini programma il prossimo campionato

| 29/04/2017 08:28

Closing Palermo, ci siamo

Nessuna brutta sorpresa per i tifosi del Palermo, il closing si farà. La comunicazione ufficiale verrà data nei primissimi giorni di maggio, forse già martedì 2, in leggerissimo ritardo rispetto alla data indicata del 30 aprile. Un ritardo legato ai tempi burocratici per concludere l’affare tra Zamparini e Baccaglini. Nel mese successivo il club dovrà fornire le certificazioni bancarie e finanziarie che consentiranno alla Lega di ratificare il cambio al vertice. Le perplessità stanno affievolendosi e anche Baccaglini comincia a far cadere qualche velo sulla struttura della società formata ad hoc per gestire il club calcistico.

Baccaglini in questi giorni è in città, e ha parlato apertamente di progetti futuri. Non solo parole, ma anche contatti che risultano già intrapresi nel mondo del calcio. Zamparini punta a restare un consulente, certamente per i primi mesi Paul sentirà anche il suo parere. Accertata la retrocessione, Baccaglini ha già stilato un programma di massima per rifare subito una squadra vincente in serie B. Spazio all’esperienza in cadetteria. Edy Reja è già stato interpellato al momento dell’esonero di Lopez,  ed è emerso anche il nome di Beppe Iachini. Ma fra i profili che piacciono va inserito anche Davide Nicola.


Continua a leggere