Ternana, Liverani si presenta: “Per me è una sfida quasi impossibile, preferisco la difesa a 4”

| 07/03/2017 00:50

Parla Liverani

Parole chiare per Fabio Liverani, presentato oggi come nuovo allenatore della Ternana. Ecco quanto riportato da Calciomercato24.com.

“Per me è una sfida quasi impossibile, ma con 39 punti a disposizione qualcosa si può sperare e fare. Penso che la qualità della rosa non è da ultimo posto. Il campo ha detto però questo. Credo che si può fare bene”.

“Lavoraccio? Ci sono abituato. Mi è capitato da calciatore e d’allenatore. Ho visto buona parte delle partite questa notte. Penso che la squadra ha delle qualità. Quello che penso oltre a quella che sarà un’idea di calcio è che si può lottare fino all’ultimo secondo. Penso che questa squadra tecnicamente può giocarsela con chiunque”.

Arriva a Terni e trova uno staff già pronto. Per quanto riguarda la squadra questo è un gruppo con tanti giocatori in prestito o a fine contratto.
“Sono rientrati con il massimo entusiasmo e si sono subito messi a disposizione. Le linee guida le da l’allenatore. Non ci vedo nulla di male lavorare tre mesi a patto che si rispettino i ruoli. Per l’altro discorso posso dire che le mie migliori stagioni le ho fatte ha scadenza di contratto e l’anno successivo ha sempre cambiato squadra. Mi è capitato alla Lazio e alla Fiorentina. Dipende dal lato umano, da quanto io voglio essere una persona”.

Si è fatta un’idea di sistema di gioco?
“Penso di avere un’idea. Per eccellenza mi piace la linea a 4 in difesa e penso che questa squadra ha le caratteristiche per farlo”.

Andate in ritiro?
“Si, andiamo a Fuggi. Non è punitivo. L’ho chiesto alla società. Abbiamo poco tempo e bisogno di parlarci e conoscerci”.


Continua a leggere