Nei giorni passati si è parlato a lungo dell’interessamento della Roma nei confronti di Monchi, DS del Siviglia dei miracoli ed autore di un gran numero di colpi ad effetto negli ultimi anni. Sull’argomento, molto delicato, è intervenuto proprio in conferenza stampa il diretto interessato: “È un errore parlarne pubblicamente, è un tema che va trattato internamente. Io, come chiunque faccia parte del club, continuerò a lavorare finché loro mi vorranno”.

Monchi-Roma, porte chiuse?

Ha così poi continuato: “Se dovessi andare via domani, tra quattro o otto anni, non continuerei fino all’ultimo giorno ma fino a dieci giorni dopo”. Ennesima dimostrazione, questa, di quanto si trovi bene il dirigente in Andalusia.