Axel Witsel parte per la Cina“, adesso è ufficiale. Lo annuncia lo Zenit San Pietroburgo tramite il sito ufficiale. “FC Zenit e Tianjin Quanjian hanno trovato un accordo per il trasferimento del centrocampista belga che lascia San Pietroburgo. Axel Witsel si era unito alla squadra bianco-azzurra nel mese di settembre 2012 e ha trascorso cinque stagioni a San Pietroburgo. Durante questo periodom, Axel ha giocato 180 partite, segnato 22 gol e ha fatto 13 assist. Con noi ha vinto il titolo campionato russo, la Coppa di Russia e la Supercoppa russa. Tutti qui allo Zenit vogliono ringraziare Axel per il suo contributo alla storia del club”.

ANDRA’ IN CINA, NON PIU’ ALLA JUVE…

Erano promessi sposi dagli ultimi giorni della sessione estiva del calciomercato, Axel Witsel e la Juventus. Poi però l’offerta irrinunciabile dalla Cina. “E’ stata una scelta molto difficile, da una parte c’era l’offerta di una grandissima squadra. Dall’alta un’opportunità irrinunciabile per la mia famiglia. I dirigenti della Juve si sono sempre comportati da signori nei miei confronti. Non posso che essere a loro grato. Sarò tifoso bianconero, spero possano trionfare in Champions League. Poi chi sa per il futuro le nostre strade potrebbero incontrarsi”, ha ammesso il belga.