Milan, Pioli sui rinnovi di Donnarumma e Calhanoglu: occhio anche a Ibra

| 19/10/2020 10:00

Stefano Pioli, tecnico del Milan, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Radio Anch’Io Lo Sport, programma in onda su Rai Radio 1.

Notizie Milan, intervista a Pioli sui rinnovi di Donnarumma e Calhanoglu

Rinnovi Donnarumma a Chalhanoglu?  “Credo che la società e Maldini e Gazidis sanno dell’importanza dei giocatori che ancora sono in scadenza. Per quello che so io ora stanno lavorando per cercare di sistemare la situazione. Sono nell’agenda della società, sono giocatori importantissimi, Donnarumma, Calhanoglu, Zlatan, vogliono lavorare ancora insieme”. 

Bakayoko? “Noi crediamo di essere a posto, abbiamo 4 centrocampisti centrali che possono ruotare. Quello economico è un aspetto non mio”.

calciomercato milan dalot

(www.gettyimages.it)

Intervista a Pioli sul primo posto

Primo posto? “Abbiamo cominciato bene la stagione, siamo soddisfatti, ma è solo l’inizio, dovremo incontrare tante difficoltà. Pensiamo di partita in partita, vincere partita dopo partita, ora pensiamo all’Europa League e vedremo dove arriveremo”. 

Voci su Rangnick? “Qui c’è un gruppo di lavoro che ha sempre cercato di mettere al primo posto il lavoro, la professionalità, il crescere insieme. Dovevamo conoscerci e abbiamo approfittato della sosta per capire bene cosa fare in campoPensavamo solo a fare risultati positivi e a lavorare bene”.

milan conferenza pioli

(www.gettyimages.it)

Pioli sul mercato di gennaio e sull’addio di Ibra

 Mercato? “Non ne parliamo ancora. Con la società abbiamo condiviso tutto, rispettando sempre i ruoli. Abbiamo migliorato la squadra partendo lontano, coi rinnovo di Ibra e Kjaer, le permanenze di Rebic e Saelemaekers. Poi in estate sono arrivati anche Dalot e Brahim, volevamo migliorare la squadra e penso che ci siamo riusciti. I nostri investimenti sono stati per il presente sia per il futuro. Non abbiamo la pressione di dover vincere tutte le gare”. 

 Ibra? “Futuro? Non so cosa farà il prossimo anno, ora neanche lui ci sta pensando. E’ giusto essere concentrati sul presente, la cosa più importante è vedere Zlatan felice, contento di essere dentro a Milanello c’è tempo per pensare al futuro”. 

Tonali?  “La sua estate è stata difficile e non è pronto adeso. Per me è un titolare, poi è chiaro che ho la fortuna di avere più titolari in questa squadra. Regista di un centrocampo a 3? Ora prepariamo altro”. milan infortunio conti


Continua a leggere