Napoli, l’avvocato Grassani non ci sta: “Sentenza assolutamente infondata”

| 19/10/2020 17:39

L’avvocato del Napoli, Mattia Grassani, è intervenuto ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss Napoli‘ per commentare ciò che ha deciso il Giudice Sportivo in quanto al match, mai disputato, tra la Juventus e la squadra azzurra.

Grassani: “Assolutamente in disaccordo con la scelta del Giudice

Ecco le sue parole: “Quella del Giudice mi permetto di dire che è stata una sentenza erronea ed infondata. Bisogna fare chiarezza. Il Napoli, venerdì sera, ha presentato ufficialmente la dichiarazione di reclamo. Con la possibilità di avere accesso agli atti ufficiali e soprattutto sul dossier fatto dalla Procura Federale. Il tutto dovrebbe avvenire nella giornata di oggi. Tra venerdì e sabato la società azzurra dovrebbe presentare i motivi. Se i documenti ci saranno consegnati domani allora se ne parlerà direttamente lunedì prossimo. Aspettiamo di andare a Roma per discutere. Non sono assolutamente d’accordo su quello che ha deciso il Giudice Sportivo“.

juventus napoli de laurentiis

(www.gettyimages.it)

“Dire che il Napoli, alle 14:13 della domenica, gli è stato vietato di viaggiare e che dopo quell’ora non potevano organizzarsi per la trasferta è sbagliato. Alla società, già quel sabato, erano arrivati i documenti dalla ASL. I calciatori non avrebbero mai potuto lasciare la quarantena. Mastrandrea non può dire che il team di De Laurentiis non voleva raggiungere Torino perché le carte dicono esattamente il contrario. Anche perché il Napoli, a quell’ora, avrebbe potuto benissimo organizzare questa trasferta grazie alla disponibilità della compagnia aerea e arrivare in Piemonte almeno con 2-3 ore di anticipo“.

E sulle ASL: “Loro possono decidere se la partita può essere giocata

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercarto Napoli, addio al talento? Rinnovo vicino con il suo club

In un primo momento sostenevamo che il divieto riguardasse la possibilità di effettuare una trasferta così impegnativa e le interviste rilasciate dai direttori delle ASL lo hanno confermato. Quando la quarantena viene confermata solo l’ASL può decidere se la partita può essere disputata o meno, tutto ciò solo per iscritto. La quarantena riguarda qualsiasi tipo di spostamento, anche andare sotto casa. Figuriamoci per un viaggio di 1600 km“.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Napoli non è finita: oggi De Laurentiis presenterà il ricorso

de laurentiis

(www.gettyimages.it)

Grassani minaccia: “Se necessario pronti anche al ricordo al Collegio di Garanzia

Il Napoli ha già annunciato il ricorso in Corte Sportiva d’Appello, ma se questi ultimi dovessero avere un atteggiamento negativo è scontato che si faccia ricorso al Collegio di Garanzia del Coni. Faremo valere tutti i nostri diritti presentando tutte le carte. E’ difficile che in secondo grado vogliano fare un ulteriore torto al club azzurro“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, De Laurentiis: “Peccato non aver incontrato la Juventus”

 


Continua a leggere