Torino-Cagliari, le parole di Murru e Lykogiannis

| 18/10/2020 15:00

Dopo il lungo stop per le Nazionali, all’Olimpico Grande Torino va in scena Torino-Cagliari. I granata arrivano da uno stop ancora più lungo a causa del rinvio della gara contro il Genoa causa Coronavirus.

(www.gettyimages.it)

Torino-Cagliari, le parole di Murru

Il Torino di Marco Giampaolo è fermo ancora a 0 punti in classifica e cerca la prima gioia in casa, contro il Cagliari di Di Francesco. I rossoblù, invece, hanno collezionato un solo puno in classifica, derivato dal pari contro il Sassuolo alla prima giornata e dalle due sconfitte consecutive nelle ultime due gare.

Ai microfoni di Sky Sport, Nicola Murru, neo acquisto del Torino di Giampalo, ha analizzato il match contro il Cagliari di oggi pomeriggio. Il difensore granata, prelevato dalla Sampdoria, è nato proprio a Cagliari e, per questo, ha spiegato di vivere sensazioni molto particolari nell’affrontare il club della sua città.

“Giocare contro il Cagliari è sempre qualcosa di speciale per me, essendo nato lì e avendo giocato tanto tempo in quella squadra. Oggi però faccio parte del Torino e speriamo di vincere”.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE FORMAZIONI UFFICIALI

cagliari

(www.gettyimages.it)

Le parole di Lykogiannis

Prima del match, a Sky Sport il terzino rossoblù Charalampos Lykogiannis ha analizzato la partita complicata che andrà ad affrontare oggi il Cagliari. I sardi sono fermi ad un solo punto in partita e l’esterno greco ha ribadito l’importanza di questa partita che potrebbe portare la prima vittoria agli uomini di Di Francesco. L’obiettivo del Cagliari è quello di migliorare la posizione della scorsa stagione e raggiungere la salvezza con largo anticipo per iscriversi alla lista delle “mine vaganti” della Serie A.

“Oggi è una gara importantissima per noi, contro una squadra molto forte. Potevamo fare meglio nelle prime partite, ma dobbiamo guardare avanti e da oggi iniziare a portare a casa punti”.

Potrebbero interessarti anche

Calciomercato Inter, addio al bomber: dalla Spagna sono sicuri

Milan, Ibrahimovic batte Covid-19 e Inter: è da Scudetto?


Continua a leggere