Coronavirus Serie A, De Siervo: “Seguendo il protocollo non avremo problemi”

| 18/10/2020 16:20

La Serie A continua, fino ad ora, senza alcuno stop determinante per le sorti del campionato: il Coronavirus ha iniziato a preoccupare anche i vertici del calcio italiano. Dopo qualche settimana di difficoltà, hanno ribadito che seguendo il protocollo, il campionato non avrà problemi a proseguire.

de siervo

(www.gettyimages.it)

Coronavirus Serie A, parla De Siervo

Sono tanti i club in Serie A che hanno evidenziato alcuni casi di Coronavirus nelle proprie rose. Tanti calciatori sono stati fermi in quarantena e lo sono tutt’ora ma solo il Genoa ha dovuto, sfortunatamente, attraversare un periodo di difficoltà con circa 20 tesserati positivi. Da quel momento in ogni club di Serie A si è fatta viva un po’ di preoccupazione circa il prosieguo del campionato ma i vertici del calcio italiano hanno rassicurato sul buon andamento della lega. Anche l’amministratore delegato della Lega Calcio, Luigi De Siervo, ha voluto sottolinera l’importanza del protocollo firmato da tutti i club.

Coronavirus Serie A, nuovi calciatori positivi per Torino e Parma

Coronavirus Serie A, De Siervo: “Seguendo il protocollo non ci saranno problemi”

In una nota della Lega Serie A, l’amministratore delegato Luigi De Siervo ci ha tenuto a complimentarsi con il Parma per la gestione dei casi di Coronavirus e ha ribadito l’importanza del protocollo.

“La situazione che stanno affrontando le nostre Società conferma che l’unico modo per portare a compimento la stagione è attenersi al Protocollo. Il caso Parma è emblematico di come sia necessario seguire le indicazioni previste per la disputa delle partite”.

Serie A, De Siervo: “Impossibile rinviare Juventus-Napoli”

serie a de siervo

(www.gettyimages.it)

De Siervo: “Complimenti al Parma”

La nota, poi, si sofferma sulla gestione dei casi da Coronavirus del Parma Calcio. Gli emiliani, secondo l’ad della Serie A, hanno gestito tutto alla perfezione.

“Voglio fare i complimenti alla Società, al medico e a tutto lo staff per la serietà con la quale stanno gestendo i casi Covid all’interno del gruppo squadra. L’ASL di Parma è stata molto scrupolosa nel suo operato e nel rispetto del Protocollo e quanto deciso è l’unica via per giocare e tenere in piedi tutto il sistema calcio italiano”.

Potrebbero interessarti anche

Calciomercato Inter, addio al bomber: dalla Spagna sono sicuri

Milan, Ibrahimovic batte Covid-19 e Inter: è da Scudetto?


Continua a leggere