Napoli, De Laurentiis: “Peccato non aver incontrato la Juventus”

| 17/10/2020 18:19

Il Napoli ha battuto l’Atalanta nella quarta giornata di campionato di Serie A. Il numero uno degli azzurri, Aurelio De Laurentiis, si è congratulato con la squadra e ha mandato una vera e propria stoccata alla Juventus.

juventus-napoli

Napoli, che frecciata di De Laurentiis

La squadra azzurra continua a stupire e ingrana la terza vittoria consecutiva (senza considerare la partita persa a tavolino contro la Juventus). Pochi minuti fa è arrivato il “cinguettio” del presidente Aurelio De Laurentiis. Ecco cosa ha scritto: “Grandissimo Napoli! Che peccato non aver potuto incontrare la Juventus a Torino #ADL“. Un tweet che susciterà un bel po’ di polemiche. Non sono mancate le risposte dei supporters sia bianconeri che dei partenopei sotto al suo post.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli-Atalanta, Gattuso: “Juventus? Ho rosicato tantissimo, avremmo vinto”

Anche Gattuso era propenso a partire

Ai microfoni di ‘Sky Sport’ sono arrivate anche le dichiarazioni del tecnico dei partenopei, Gennaro Gattuso, subito dopo la fine della partita vinta contro i bergamaschi di Gian Piero Gasperini. Alla domanda sulla partita mai disputata contro la Juventus, il manager calabrese ha così risposto: “Non mi hanno mai fatto parlare riguardo a questo argomento, ma stavolta voglio farlo. Noi volevamo assolutamente partire per Torino. Credo che, con la Juventus di adesso, avremmo avuto tutte le carte in regola per fare risultato. Ho rosicato tantissimo perché ci hanno imposto di non partire quando noi eravamo già in partenza. Chi dice il contrario sta mentendo. Alle 18:55 stavamo nel pullman e stavamo per partire. Tutti noi volevamo giocare la gara, anche la società“.

LEGGI ANCHE >>> Napoli-Atalanta 4-1: azzurri da impazzire, sovrastata la Dea

napoli atalanta

(www.gettyimages.it)

Il Napoli, nel frattempo, non molla le speranze di recuperare

Il Giudice Sportivo ha sì deciso per la sconfitta a tavolino per 3-0 ed un punto di penalizzazione, ma per De Laurentiis non finirà qui. Il patron è pronto a ricorrere alla Corte sportiva d’appello. Se dovesse essere necessario si ricorrerà al collegio di Garanzia del Coni, al Tar ed anche al Consiglio di Stato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Giuntoli prima di Napoli-Atalanta: “Osimhen andrà in doppia cifra”

 

 


Continua a leggere