Juventus, caso Cristiano Ronaldo: la Procura Federale valuta il deferimento

| 17/10/2020 13:20

La Juventus sfida il Crotone con assenze importanti. Pirlo carica i suoi in vista di una trasferta facile sulla carta ma non scontata in campo. Intanto, nella Juventus, continua a far parlare il caso Cristiano Ronaldo e dei compagni, che avrebbero violato le norme italiane riguardo al Covid 19 per lasciare il paese e andare a giocare con le proprie Nazionali.

Juventus, caso Cristiano Ronaldo: avviate le indagini

A Torino scoppia il caso Cristiano Ronaldo, con il portoghese e i suoi compagni messi nel mirino al Ministro dello Sport Spadafora. Cristiano Ronaldo e altri calciatori della Juve avrebbe violato il protocollo sanitario (come svelato dallo stesso Spadafora) e ora rischiano una sanzione. Intanto, la Procura Federale ha avviato un’indagine per capire se davvero ci siano gli estremi per una sanzione forte (squalifica) per Ronaldo e i compagni.

juventus ronaldo

LEGGI ANCHE >>> Crotone-Juventus, i convocati di Pirlo: la decisione su Dybala

Juventus, Cristiano Ronaldo e Spadafora si attaccano a distanza

Botta e risposta tra Cristiano Ronaldo e Spadafora. Il campione portoghese ha risposto al Ministro dello Sport in merito alle ultime dichiarazioni fatte nei suoi confronti. Il calciatore della Juve non ha accettato il fatto che si parlasse di lui come uno irrispettoso delle regole e ha attaccato con toni forti Spadafora. Immediata la replica del Ministro italiano che ha ribadito ancora una volta la propria posizione, dando anche dell’arrogante al calciatore.

spadafora cristiano ronaldo

(www.gettyimages.it)

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, assalto per gennaio a Aouar

Juventus, caso Ronaldo: possibile deferimento della Procura

Secondo quanto riportato da Tuttosport, è la Procura Federale che starebbe valutando il possibile deferimento per Cristiano Ronaldo e i compagni di squadra della Juventus. Oltre il campione portoghese ci sono anche Paulo Dybala, Rodrigo Bentancur e Juan Cuadrado, nel mirino della Procura che sta svolgendo le indagini del caso visto che i calciatori avrebbero violato il protocollo lasciando la bolla per l’isolamento fiduciario e per raggiungere le proprie Nazionali. Attualmente la squalifica per Ronaldo e compagni non risulta una pista percorribile. Aggiornamenti nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juve, l’annuncio su Pogba del Manchester


Continua a leggere