Inter-Milan 1-2: doppio Ibra, accorcia Lukaku ma non basta

| 17/10/2020 19:50

Inter-Milan è anche questa volta una partita ad alto tasso di spettacolarità: il risultato al momento è deciso dalle reti di Ibrahimovic e Lukaku.

Inter-Milan, la cronaca del match

Uno dei derby più complicati dell’intera storia del calcio. Vista l’assenza di molti giocatori causa covid (e infortuni) Pioli e Conti fanno di necessità virtù e si organizzano con le risorse a disposizione. La gara è fin da subito frizzante, con rapidi capovolgimenti di fronte. Il duello tra Hakimi e Theo Hernandez è da subito uno dei più interessanti sul terreno di gioco. Si sblocca il risultato al minuto 13: segna Zlatan Ibrahimovic, respingendo in rete su calcio di rigore precedentemente parato da Handanovic allo svedese. La massima azione se l’era procurata lo stesso bomber ex United, attirando in area Kolarov e spingendolo ad un fallo ingenuo: dopo un rapido check, l’arbitro Mariani non può che concedere il rigore. I nerazzurri sono intontiti, ed il Milan ne apprifitta.

(www.gettyimages.it)

Passano pochi minuti infatti ed è subito il momento del raddoppio: ci pensa ancora Ibra, piazzando al volo in rete, su suggerimento di Leao. Per Re Zlatan è il gol numero 8 nel derby della Madonnina (6 coi rossoneri, 2 coi nerazzurri): come lui nessun calciatore attualmente in attività. Gesto di evidente soddisfazione del bomber, non inquadrato dalle telecamere. Tempo di riordinare le idee però e i nerazzurri si fanno di nuovo sotto. Al 22′ Lautaro parte palla al piede sulla trequarti e fa ammonire Kjaer. Dopo pochi minutn Romelu Lukaku accorcia le distanze: servito da Perisic dalla sinistra, il belga insacca da pochi passi dopo l’uscita a vuoto di Donnarumma.

Nel secondo tempo l’Inter prova a spingere ma le migliori occasioni dei rossoneri. La più pericolosa è di Leao che sfiora il palo al 55′ minuto. La grande occasione per il pareggio capita sulla testa di Hakimi che manda a lato di un soffio. Nel finale è giallo per un rigore non concesso all’Inter ma il direttore di gara, probabilmente, fa la scelta giusta visto che Lukaku parte in posizione irregolare nonostante il tocco di Kjaer.

Il tabellino del derby

Gol: 13′ e 16′ Ibrahimovic (M), 29′ Lukaku (I)

INTER (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Kolarov; Hakimi, Vidal, Brozovic, Perisic; Barella; Lautaro Martinez, Lukaku. All. Conte

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Leao; Ibrahimovic. All. Pioli

(www.gettyimages.it)

Gli highlights di Inter-Milan


Continua a leggere