Crotone-Juventus, prima gioia per Morata: che fatica per i bianconeri!

| 17/10/2020 21:40

All’Ezio Scida di Crotone, la Juventus sfida gli Squali di Mister Stroppa per l’ultimo anticipo del sabato della quarta giornata di Serie A. I bianconeri, senza Cristiano Ronaldo, non trova vita facile contro i calabresi, nonostante lo 0 in classifica che rende ultimi i neopromossi.

crotone juventus

(www.gettyimages.it)

Crotone-Juventus, la sintesi del match

PRIMO TEMPO

Parte subito benissimo il Crotone di Giovanni Stroppa che mette sotto pressione la Juventus con tanti attacchi. I cambi di gioco dei padroni di casa, inizialmente, mettono in seria difficoltà la difesa juventina che dopo 12′ regala un’occasione clamorosa a Simy. Bonucci interviene male sull’attaccante nigeriano e lo stende, provocando il calcio di rigore che Simy trasforma: secondo gol stagionale e anche contro la Juventus in carriera. Dopodiché i bianconeri si riversano di nuovo in attacco e trovano il pareggio con Alvaro Morata, alla prima gioia italiana dopo il ritorno in Serie A. Lo spagnolo conclude alla perfezione il cross di Federico Chiesa, già decisivo alla prima in assoluto in maglia bianconera. Dopo il gol del pari, poi, la Juve accelera e prova a raddoppiare ma Portanova, alla prima da titolare in bianconero, si divora una grande occasione a tu per tu con Cordaz.

SECONDO TEMPO

I bianconeri cercano subito di mettere sotto pressione il Crotone per portarsi in vantaggio e, poi, controllare la partita. Ma i padroni di casa si mettono sugli scudi e difendono con le unghie e con i denti il pareggio. L’assist perfetto per il Crotone, lo dà Federico Chiesa. Il numero 22 entra in maniera sconsiderata su Luca Cigarini e si vede sventolare il cartellino rosso, lasciando i suoi in 10. Da quel momento la Juve diventa poco pericolosa ma al 79′ troverebbe il gol del vantaggio, ancora con Morata. Dopo una grande giocata di Cuadrado, il calciatore spagnolo devia in porta la palla da due passi ma, dopo un lungo controllo VAR, l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 97′ il triplice fischio che ridimensiona la Juventus e regala gioia e speranza al Crotone.

juventus pirlo

(www.gettyimages.it)

Crotone-Juve, il tabellino

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Luperto; Pereira, Molina, Cigarini, Vulic, Reca; Messias, Simy. All. Stroppa.

JUVENTUS (3-4-3): Buffon; Danilo, Bonucci, Demiral; Portanova, Arthur, Bentancur, Frabotta; Chiesa, Morata, Kulusevski. All. Pirlo

GOL: Simy (C, 13′); Morata (J, 21′).

AMMONITI: Cigarin, Reca, Magallan; Bonucci, Portanova, Kulusevski

ESPULSI: Chiesa

GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH

Potrebbero interessarti anche

Inter-Milan, i rossoneri volano in classifica: sintesi e highlights

Napoli a valanga sull’Atalanta, Gattuso: “Peccato non essere andati a Torino”


Continua a leggere