Juventus, la decisione su Paratici è UFFICIALE: c’è un nuovo dirigente

| 15/10/2020 12:40

Juventus, bilancio chiuso con una perdita di 89,7 milioni di euro: nuove decisioni in dirigenza

La Juventus ha reso noto, attraverso un comunicato ufficiale, le decisioni venute fuori dall’Assemblea dei soci, tenutasi nel corso della mattinata. All’interno della nota, la Juventus comunica di aver chiuso l’esercizio del proprio anno – 30 giugno 2020 – con una perdita di ben 89,7 milioni di euro. Ecco quanto apparso: “La Juventus comunica che l’Assemblea ha approvato il bilancio dell’esercizio al 30 giugno 2020, che si è chiuso con una perdita pari a 89,7 milioni di euro (perdita di € 39,9 milioni nell’esercizio 2018/2019), coperta mediante utilizzo dalla riserva da sovrapprezzo azioni”. 
Praticamente si tratta del doppio della perdita rispetto al termine di esercizio del 18/19. Ma non sono le uniche news annunciate dalla stessa Juventus, che sul comunicato ufficiale, fa noti alcuni cambiamenti all’interno della sua stessa dirigenza. Si tratta di Paratici e Cherubini.

Juventus, Paratici confermato: al suo fianco ci sarà Federico Cherubini

Confermato Fabio Paratici, nonostante i rumors che lo vedevano lontano dal ruolo di Chief Financial Officer della Juventus, con l’ipotesi Roma che non cessa di esistere. Ma è la Juventus a chiarire la posizione di Paratici e non solo, perché Cherubini è promosso ad un nuovo incarico: “Il coordinamento di ciascuna area viene affidato ad un managing director a diretto riporto dell’Executive Chairman, Andrea Agnelli. Fabio Paratici, per l’Area Football, e Stefano Bertola, per l’Area Business. Federico Cherubini assume la carica di Football Director a diretto riporto di Fabio Paratici, che mantiene la responsabilità diretta della Prima Squadra”.
calciomercato juventus

(www.gettyimages.it)

Juventus, Paratici confermato ma le opzioni sul suo futuro sono ancora vive: che succede ora?

La Juventus carica di responsabilità Fabio Paratici, credendo fortemente in quello che è il suo operato. Nell’ultima annata, la decisione di prendere Sarri proprio da parte del CFO bianconero, è stata fallimentare, con Agnelli che ha deciso di portarlo poi via dalla Continassa, con esonero immediato, dopo un solo anno in panchina. Si è più volte parlato di una possibile rottura tra le parti, con l’idea di vederlo protagonista nel progetto Friedkin. Adesso però sarà accanto a Cherubini, in questa nuova avventura con lui all’interno della dirigenza bianconera.
juventus-lazio paratici

Continua a leggere