Cagliari, l’annuncio di Di Francesco su Nainggolan

| 15/10/2020 22:30

Eusebio Di Francesco, tecnico del Cagliari, ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Radiolina tornando anche sul mercato.

Intervista a Di Francesco su Nainggolan

Naiggolan? “Non sono arrabbiato, sono concentrato sui calciatori che ci sono e voglio fare il massimo. È mancato qualche colpo, tipo Nainggolan, ma è stata “colpa” di situazioni particolari. Ora non pensiamo a cosa è successo ma a quello che sarà con fiducia. La rosa è extralarge, ho tanti giocatori a disposizione e dobbiamo essere bravi a gestire quelle situazioni perchè questo deve dare solo vantaggio e non voglio scontentare qualcuno”.

Calciatori? “La sosta ci ha dato tanto, mi ha permesso di avvicinare giocatori – come Bradaric e Ceppitelli – che hanno cominciato a lavorare solo in questo periodo con i compagni. Ho detto loro che ognuno deve provare a mettermi in difficoltà soprattutto allenandosi al massimo. È fondamentale dare stessa importanza a tutti: non possiamo parlare di “titolari” o “riserve”, so che ho in squadra 14-15 elementi più importanti ma tutti devono sentirsi parte del gruppo”.

Covid? “Anche il calcio è diverso. Sono andato via dalla Samp per tanti motivi e sono piombato in un mondo diverso, con tante criticità. Ora bisogna dare regole ai calciatori e tenere i rapporti, non è facile. I tempi si sono dilatati, rendendo meno facile il lavoro nostro e dei giocatori. Condizionamento? Pensiamo al Covid ma mai in campo. Dobbiamo prendere quello che arriva, cerchiamo di stare attenti come fanno tutti”.

calciomercato inter nainggolan

(www.gettyimages.it)

Intervista a Di Francesco su Joao Pedro

Joao Pedro? “Come fantasista rende molto. Stiamo lavorando sul 4-3-3 e sul 4-2-3-1, sono i due sistemi di gioco che cercherò di utilizzare e alternare. Joao può essere decisivo anche con gli assist”

Intervista a Di Francesco sulla stagione

Pavoletti?  “Fa ancora fatica ma la sua intensità sta aumentando, deve trovare la condizione giusta. Forse non è ancora pronto per giocare dal primo minuto, ma potrei provarlo”. 

Ounas? “E’ un calciatore con caratteristiche nuovo, è bravo nell’uno contro uno, manda in porta i compagni e aumenta la qualità tecnica che era carente. Ha doti importanti, ma deve ritrovare la condizione perchè non gioca da un po’”.

nainggolan

(www.gettyimages.it)


Continua a leggere