Sampdoria, Ferrero contro il Governo: “Si rovina il calcio”

| 13/10/2020 18:19

Il patron dei blucerchiati, Massimo Ferrero, è intervenuto ai microfoni di ‘Rai Radio 1’ nel corso della trasmissione “Un giorno da pecora” condotta da Geppi Cucciari e da Giorgio Lauro. Si è parlato della situazione degli stadi in Serie A dove possono entrare solamente mille persone e non solo…

Sampdoria, Ferrero: “Assurdo far entrare solo mille persone negli stadi

Queste le dichiarazioni del numero uno doriano: “Mille tifosi allo stadio? Sinceramente è una cosa che non ho mai capito e che non riesco mai a trovare una risposta. Addirittura ci sono dei “professoroni” che vogliono paragonare le discoteche agli stadi. Ma di che stiamo parlando? Queste persone devono stare molto attente perché stanno rovinando lo sport più bello del mondo. Voglio fare un esempio: allo stadio Olimpico, che ha una capienza di 70000 persone, se ne possono mettere almeno 20mila e non sono sicuro manco che si riescano a vedere“.

Massimo Ferrero (Getty Images)

Massimo Ferrero (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Sampdoria: minacce a Ferrero, situazione caldissima

La proposta del presidente Ferrero: “Farei entrare 15mila persone al Ferraris

Sono del parere che bisogna far entrare un numero più elevato di soggetti negli impianti sportivi. Il Ferraris? In generale ne entrano 45mila. Per me un terzo è più che accettabile. Si possono mettere anche a distanza di due metri tra loro che nessuno se ne accorge. Con questo voglio dire che bisogna riportare la gente allo stadio altrimenti il calcio muore. Aiuti ricevuti? Posso dire di essere l’uomo più penalizzato d’Italia. Perché? Ho interessi sia nel calcio che nel mondo del cinema. Per la Cultura e per lo Sport lo Stato non dà niente“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Sampdoria, il talento del Leicester sbarca in Serie A (UFFICIALE)

Massimo Ferrero (Getty Images)

E su una possibilità di candidarsi come prossimo sindaco di Roma…

Negli ultimi giorni si è parlato di una possibile candidatura come prossimo sindaco di Roma. In merito a ciò il presidente blucerchiato ha dettoo: “Io sindaco di Roma? Me lo hanno proposto già quattro anni fa. Mi piacerebbe perché vorrei fare delle cose serissime e voglio andare da solo con una lista civica. Quale sarà il mio slogan? ‘Vota Ferrero per un voto sincero’. Vincerei a mani basse, non andrei contro nessuno ma a favore della città in cui sono nato

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ranieri dopo Fiorentina-Sampdoria: “Calciomercato caotico, vedete Ramirez…”

 

 

 

 

 


Continua a leggere