Genoa, parla Preziosi: “Stop Serie A? Non ci sono le basi”

| 12/10/2020 19:25

Il numero uno dei rossoblu, Enrico Preziosi, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘Gr Parlamento’. Ha parlato del possibile stop della Serie A e della vicenda “Juventus-Napoli” che ben presto arriverà ad una conclusione.

Preziosi sullo stop al campionato: “Non credo che accadrà

Ecco le dichiarazioni del patron del Genoa: “Stop al campionato? Non ci sono le basi per fermarlo. Stiamo passando tutti un momento difficile. Ovviamente non c’è nulla da sorridere, ma se andiamo avanti applicando le giuste precauzioni non capisco perché il calcio si deve fermare. Lo spettacolo deve andare avanti e bisogna salvare il mondo del pallone, anche se sembra brutto da dire. Il campionato non può essere interrotto“.

Enrico Preziosi (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Genoa, l’agente di Schone infuriato per l’esclusione dalla lista dei 25 di A

Sulla vicenda “Juventus-Napoli”: “Sono curioso di sapere come andrà a finire

A breve il Giudice Sportivo dirà la sua e darà una sentenza definitiva per quanto riguarda il match tra Juventus e Napoli. Partita che non si è disputata all’Allianz Stadium per il mancato arrivo della società partenopea, bloccata dall’Asl regionale. Su questa vicenda si è espresso anche il presidente genoano: “Non so come andrà a finire questa storia. Però sono curioso. Un intervento della Asl c’è stato, La Procura sta indagando sui comportamenti e stiamo parlando di un’altra cosa. Non è così scontato che ci possa essere una penalizzazione per la squadra azzurra. Staremo a vedere“.

LEGGI ANCHE >>> Genoa, senti Faggiano: “A Verona giocheremo con la Primavera”

Enrico Preziosi (Getty Images)

Buone notizie: tre calciatori risultati negativi al tampone per il Covid-19

Intanto arrivano buone notizie per Rolando Maran e per tutto il mondo Genoa: tre calciatori, infatti, sono risultati negativi al tampone per il Coronavirus. Si tratta dei portieri Mattia Perin e Federico Marchetti insieme al centrocampista Ivan Radovanovic. Tutti e tre hanno completamente smaltito il virus e possono tornare ad allenarsi al centro sportivo “Gianluca Signorini”. Possibile una loro convocazione per il match di lunedì 19 ottobre contro l’Hellas Verona alle 20:45, in trasferta. Per il momento rimangono ancora 14 calciatori positivi. Intanto dalla nazionale dell’Uzbekistan è tornato il centravanti Eldor Shomurodov, recentemente acquistato dai russi del Rostov.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Genoa, 17 tesserati sono ancora positivi al Coronavirus. Ecco di chi si tratta

LEGGI ANCHE >>> Genoa, parla Zappacosta: “Coronavirus? Poteva succedere a chiunque”

 


Continua a leggere