Europei Under 21, Italia decimata dal Coronavirus: domani in campo con l’Under 20

| 12/10/2020 16:20

Il Coronavirus è ormai questione anche del calcio: a farne le spese, negli ultimi giorni, c’è anche l’Italia Under 21, impegnata nelle Qualificazioni per gli Europei dell’anno prossimo. Tanti ragazzi di Paolo Nicolato sono risultati positivi ai vari tamponi effettuati nel corso della settimana e sono stati posti in isolamento.

italia under 21

(www.gettyimages.it)

Europei Under 21: l’Italia non scenderà in campo

Domani alle ore 17 allo stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani di Pisa, l’Italia Under 21 sarebbe dovuta scendere in campo nel match contro la Repubblica d’Irlanda, valido per le qualificazioni al Campionato Europeo Under 21. La gara si giocherà a porte chiuse su disposizione del GOS ma in campo non ci andrà la Nazionale Under 21 allenata da Paolo Nicolato. Visti i numerosi casi di Coronavirus sviluppatisi nella selezione azzurra, la Federazione in via precauzionale ha stabilito che sarà la Nazionale Under 20 a disputare la partita. La selezione guidata da Alberto Bollini si è sottoposta per due volte ai test molecolari che hanno dato tutti esito negativo.

Italia Under 21, chiesta una delega alla UEFA

Intanto la FIGC ha intenzione di aggregare al gruppo dell’Under 20 alcuni dei calciatori più esperti dell’Under 21. Infatti ha richiesto alla UEFA di poter aggregare alla Nazionale Under 20 Patrick Cutrone, Samuele Ricci, Riccardo Sottil e Sandro Tonali, i quali avevano contratto in precedenza il Covid-19 e oggi risultati sempre negativi. Si attende la risposta positiva della UEFA per dare una possibilità più adeguata all’Italia di disputare “alla pari” la partita contro la Repubblica d’Irlanda.

Italia Under 21, rinviata la gara con l’Islanda causa Coronavirus

nazionale italia under 21

(www.gettyimages.it)

Italia, le parole di Nicolato: “Orgoglioso del mio staff”

La partita, dunque, non sarà disputata dai ragazzi di Paolo Nicolato. Il Commissario Tecnico della Nazionale Under 21, però, ci ha tenuto a ringraziare il suo staff e tutti i calciatori per aver agito in conformità alle norme anti-Covid.

Ci dispiace molto, abbiamo percorso ogni strada possibile in una situazione molto complessa. Sono orgoglioso del mio staff e dei miei giocatori, il loro comportamento e il loro senso di responsabilità mi gratificano molto più di una vittoria”.

Potrebbe interessarti anche

Calciomercato Milan, sfuma il difensore: rinnovo ad un passo

Serie A, girone d’andata e poi playoff: la nuova idea


Continua a leggere