Italia, Mancini: “Ancora qualche dubbio di formazione. Lewa? Il migliore al mondo”

| 10/10/2020 19:35

Conferenza prepartita per il commissario tecnico della Nazionale, Roberto Mancini. Domani sera gli azzurri scenderanno in campo contro la Polonia per la terza partita partita della Nations League.

Roberto Mancini (Getty Images)

Italia, Mancini: “Ancora qualche dubbio di formazione

Domani sera, alle ore 20:45, l’Italia scenderà in campo per la terza partita di Nations League contro la Polonia di Robert Lewandosvki e Arkadiusz Mililk. Gli azzurri sono primi nel girone a 4 punti: pareggio interno contro la Bosnia Erzegovina e vittoria in Olanda contro gli ‘Orange’. Dopo la vittoria, in amichevole, di mercoledì contro la Moldavia per 6-0 Roberto Mancini ha ancora qualche dubbio su chi schierare domani nella trasferta polacca. Poco fa l’ex allenatore di Manchester City ed Inter si è presentato in sala stampa per la consueta conferenza prima del match. Ecco le sue dichiarazioni: “Per la partita di domani ho ancora qualche dubbio su chi mettere in campo. Devo valutare molte cose, soprattutto la condizione fisica di alcuni calciatori. Non tutti sono al 100%, ma non ho altri problemi a riguardo. La partita di due anni fa proprio contro la Polonia? Dopo quella sfida ci sono stati degli ottimi miglioramenti. Speravo che la squadra migliorasse e cosi è stato. Il merito è dei ragazzi che hanno capito in fretta cosa volevo“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Italia, senti Verratti: “L’Italia mi manca, ma sono ambizioso come il PSG”

Su Chiellini: “Tra oggi e domani valuterò

Chiellini? Dobbiamo valutare la sua condizione, tra stasera e domani capiremo se è il caso di schierarlo in campo. Se dovesse sentirsi bene giocherà lui dal primo minuto. Se così non fosse allora vuol dire che mercoledì giocherà contro l’Olanda. Chi giocherà in attacco? Tutti vogliono essere in campo. Abbiamo un reparto offensivo molto valido come Immobile, Belotti, Kean…A nessuno piace stare in panchina, ma tutti sanno che abbiamo un modulo di gioco ben costruito. Se non dovesse cambiare nulla, qualcuno in avanti dovrà soffrire“.

LEGGI ANCHE >>> Islanda-Italia U21, decisione UFFICIALE: partita rinviata per Coronavirus

mancini

(www.gettyimages.it)

E su Lewandovski: “E’ uno dei migliori al mondo

Lewandovski? Stiamo parlando di uno degli attaccanti più forti al mondo e lo sta dimostrando in questi anni. Dispiace molto che non abbia giocato nel nostro campionato. E’ un simbolo per la sua nazionale, che è formata anche da altri giovani talenti. Sono convinto che i nostri difensori domani faranno un buon lavoro contro di lui“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mancini dopo Italia-Moldova: “Caputo titolare? Dipende…”

 

 

 


Continua a leggere