Milan, l’annuncio di Gazidis: “Quattro nomi per riportare i rossoneri al vertice”

| 06/10/2020 21:30

Milan Ivan Gazidis, amministratore delegato del Milan, ha parlato nel corso di un’intervista concessa alla rubrica economica inglese ‘Leaders in sport‘. Il dirigente rossonero ha spiegato i quattro punti per riportare il club rossonero ad alti livelli.

Intervista a Gazidis

Il primo punto tocca il campo ed il calcio giocato. I successi dei rossoneri passeranno prima dai risultati sportivi della squadra che dovrà migliorare la posizione in classifica rispetto allo scorso anno e non solo.

“Come primo punto dico il calcio giocato. Ovviamente per strategia noi siamo costretti a nere sotto controllo i nostri costi, ma dobbiamo di sicuro migliorare allo stesso tempo le nostre prestazioni in campo, attraverso l’utilizzo di data analyst, lo scouting e attraverso le nostre risorse, come Paolo Maldini. Anche il modo di giocare deve cambiare, per la nostra storia ci sarebbe bisogno di un calcio verticale e dotato di giocatori giovani e forti tecnicamente. Si dice che il campionato italiano sia per vecchi, ma noi abbiamo una squadra con un’età media giovane nella quale gioca un leader vecchio come Ibrahimovic”.calciomercato milan

Intervista a Gazidis sullo stadio

Il secondo tema toccato da Gazidis è lo stadio che dovrà essere la base sulla quale puntare nei prossimi anni. Volontà di Elliot è costruire un nuovo impianto tra i migliori in circolazione.

 “Il secondo pilastro è lo stadio. In Italia c’è bisogno di un cambiamento che è oramai necessario, qui a Milano abbiamo l’opportunità straordinaria di costruire il miglior stadio del mondo”.calciomercato milan ajer

Intervista a Gazidis: modernizzare il club

Un altro obiettivo dei rossoneri sarà quello di modernizzare l’inter club rossonero:

 “C’è molto da fare anche nel settore digitale dove stiamo già crescendo: nuove app, nuovi eventi – come quello organizzato durante il lockdown con Rocnation -, tour digitali e nuovi sponsor, molti dei quali hanno già avuto contatti con il nostro progetto”.

Gazidis vuole un calcio moderno

L’ultimo tema toccato non abbraccia solo il Milan ma l’intero panorama sportivo europeo e mondiale. Per l’ex dirigente dell’Arsenal Gazidis c’è bisogno di una svolta anche in questo ambito:

“I tempi di crisi possono produrre cambiamenti e noi vogliamo essere tra i pilastri del nuovo calcio con la UEFA, con la FIFA e con la Federazione qui in Italia. Questi quattro pilastri ci aiuteranno a tornare ai nostri livelli ed a diventare più competitivi a livello internazionale”.

Gazidis

Gazidis


Continua a leggere