Calciomercato Inter, Eriksen diventa un problema: cessione a gennaio

| 06/10/2020 12:00

Sono sette i punti dell’Inter nelle prime tre giornate di Serie A. Tanti gol fatti e altrettanti subiti per la squadra di Antonio Conte che ancora deve trovare la giusta quadratura difensiva. Molti acquisti importanti e poche le cessioni. Alla fine l’allenatore è stato accontentato con una rosa da scudetto che può competere al pari livello della Juventus. A gennaio però qualcosa potrebbe cambiare. La società non è riuscita a cedere Radja Nainggolan, centrocampista belga che voleva tornare al Cagliari. Ora il calciatore partirà dalla panchina come riserva e il pesante ingaggio può essere un problema per le casse del club nerazzurro, ma non è l’unico caso.

Calciomercato Inter, problema Eriksen

Problemi per la società dell’Inter che ha completato molte operazioni importanti e ora risulta avere il monte ingaggi più alto della Serie A. Il tecnico ora non ha scuse e ha l’obbligo di lottare per lo scudetto, dato che si ritrova con una rosa ampia, probabilmente più di quella della Juventus. Dovrà essere bravo lui a gestire tutti i calciatori senza far venire fuori musi lunghi. Intanto, un problema può essere la permanenza di Eriksen. Il calciatore danese non rientra nei piani tattici di Conte e partirà quasi sempre dalla panchina, per questo il suo pesante ingaggio in panchina potrebbe non essere un fattore positivo per le casse del club.

calciomercato inter eriksen

LEGGI ANCHE >>> Inter, salta l’affare Nainggolan-Cagliari: il motivo

Mercato Inter, cessione a gennaio per Eriksen

E’ per questo che a gennaio, dopo un anno dal suo arrivo, Eriksen potrebbe già dire addio alla Serie A e all’Inter. Il fantasista ex Tottenham ha molti estimatori, tra cui Real Madrid, PSG e Manchester United su tutti. Nei prossimi mesi le trattative potrebbero riaprirsi e riprendere, per una cessione che farebbe bene economicamente all’Inter.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, rinnovo Lautaro Martinez

Inter, acquisti e conferme

Tanti acquisti, ma soprattutto conferme inaspettate, come nel caso di Lautaro Martinez, Skriniar, Nainggolan, Eriksen, Pinamonti più Perisic. Tutti calciatori che sembravano pronti a dire addio, chi più e chi meno, ma comunque sul mercato e con offerte importanti. Alla fine però sono tutti a Milano e ora Conte punta allo scudetto.

inter-shakhtar lautaro martinez (1)


Continua a leggere