Juventus-Napoli, il medico sociale: “Nessun positivo”

| 05/10/2020 00:59

La gara tra Juventus e Napoli non si è disputata perché gli azzurri di Gennaro Gattuso non si sono presentati a Torino. Alle ore 21:30 l’arbitro Doveri ha “decretato la fine dell’incontro”. Dopo Andrea Agnelli, ha parlato il medico sociale dei bianconeri davanti ai microfoni di ‘Sky Sport’.

Juventus-Napoli (Getty Images)

Juventus, parla Stefanini: “Noi società abbiamo rispettato il protocollo

Come prevedibile, la partita tra i bianconeri e gli azzurri non si è disputata per la mancanza della squadra ospite. Dopo il numero uno della Juventus, Andrea Agnelli, ha rilasciato un’intervista anche il medico sociale Luca Stefanini. Ecco quanto ha dichiarato: “I nostri atleti hanno passato la notte in hotel sotto la nostra sorveglianza. Questa mattina abbiamo effettuato i tamponi, come da protocollo. Una volta che abbiamo ricevuto i risultati abbiamo notato che non c’era alcun caso di negatività: erano tutti positivi. Quindi, di conseguenze, la squadra ha potuto svolgere le sue attività. Che io sappia l’ASL deve intervenire solamente quando non viene rispettato il protocollo. Personalmente non conosco la situazione del Napoli e non voglio entrare nel merito. Posso confermare che se noi della Juventus non avessimo rispettato questo protocollo sarebbe intervenuta l’autorità locale“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus, Agnelli: “A parti inveritite io sarei partito. Protocollo perfetto. 3-0? Meglio vincere sul campo

Ancora Stefanini: “Il protocollo può subire delle modifiche

Tutto ciò che è stato inserito nel protocollo potrebbero subire delle importanti modifiche in base a quelle che saranno gli sviluppi. Ovviamente tutto questo è stato pensato per garantire che il campionato possa proseguire normalmente. Se continuiamo a seguire ciò, i calciatori non possono uscire dalla bolla finché l’ASL territoriale non lo consentirà. Con l’abbandono della bolla gli atleti devono rispondere alla legge come comuni cittadini e quindi devono recarsi nel proprio domicilio e devono continuare il proprio periodo di isolamento fino a quando la stessa ASL non interromperà quest’obbligo“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, niente ritorno. Kean è del PSG (UFFICIALE)

Juventus-Napoli (Getty Images)

E sul Napoli: “Non so cosa sia successo

Cosa è successo a Napoli? Davvero non saprei. Io ho pensato sinceramente a seguire il protocollo per la Juventus, per quanto riguarda il resto preferisco non esprimermi”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, tutto fatto per Chiesa: saluta Douglas Costa

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Napoli, la lettera di De Laurentiis: “Non potevamo partire, la ASL…”

 

 

 


Continua a leggere