Juventus-Napoli, si gioca o sarà rinvio? Ufficiale, è stata annullata – LIVE

| 04/10/2020 19:39

Ora per ora, minuto per minuto, tutti gli aggiornamenti sulla partita più attesa della terza giornata, che in seguito ai casi di positività tra gli azzurri, rischia di essere un vero e proprio spartiacque per tutto il proseguimento del campionato di Serie A, visto che intanto si è scatenato un conflitto d’attribuzione tra diverse autorità.

IL CTS: “L’ASL aveva potere di bloccare il Napoli”, Agnelli lancia una stoccata a De Laurentiis – 21:24

Negli ultimi minuti il Comitato Tecnico Scientifico si è espresso in merito alla questione del giorno, affermando in un comunicato che l’ASL Napoli Nord 2, che ha bloccato di fatto gli azzurri diretti verso Torino, aveva legittimazione nel farlo. In diretta a Sky, Andrea Agnelli ha chiarito la posizione del club, lanciando una stoccata, velata, ad Aurelio De Laurentiis.

Juventus, i bianconeri sono allo Stadium: le formazioni ufficiali – 19:59

Piove all’Allianz Stadium. I bianconeri sono arrivati all’impianto torinese. I calciatori faranno una passeggiata in campo ed infine attenderanno i primi 45 minuti negli spogliatoi, al termine dei queli l’arbitro dichiarerà la sconfitta a tavolino per il Napoli. Al tempo stesso sono state rese note le scelte di mister Pirlo con la formazione ufficiale. In campo, si fa per dire, ci andranno: Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini; Kulusevski, Bentancur, Arthur, Ramsey, Cuadrado; Dybala, Ronaldo.

Napoli, De Laurentiis: “Dovete rinviare la gara” – 19:28

A pochi minuti dal fischio iniziale, il numero 1 azzurro ha scritto una lettera, della quale andiamo a riassumere i contenuti. Nella missiva Aurelio De Laurentiis ha affermato che la squadra è stata bloccata dall’ASL, che sapeva del protocollo, ma non per questo ha ritenuto non fosse di propria competenza bloccare il Napoli nell’affrontare la trasferta verso Torino. Qui c’è l’intervento nella sua completezza.

de laurentiis coronavirus

(www.gettyimages.it)

Juve-Napoli, Spadafora: “Rinvio? Decida lo sport, ma prevalga la salute” – 18:30

Le parole del ministro dello sport Vincenzo Spadafora suonano forse come la pietra tombale sul dibattito: saranno gli organi sportivi a decidere sull’opportunità che Juventus-Napoli abbia luogo. Ragion per cui, visto che gli azzurri non si presenteranno a Torino, il risultato finale sarà di 3-0 a tavolino per i bianconeri.

serie a spadafora

(www.gettyimages.it)

Ecco alcuni passaggi della nota stampa rilasciata dal ministro: “Alle Autorità sanitarie locali è demandata una chiara responsabilità e una precisa azione di vigilanza. Spetta ora agli organismi sportivi decidere sugli aspetti specifici del campionato, sia sulla decisione di stasera che su eventuali ricorsi futuri. Sia però ben chiaro il mio richiamo a far prevalere l’interesse superiore della salute su qualsiasi altra logica o interesse di parte“.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Napoli, la Lega ha deciso: si gioca o sconfitta 3-0 a tavolino

Domani ci sarà un incontro tra FIGC e Lega Serie A, programamto da tempo, ma che servirà a chiarire chiaramente, una volta per tutti, se il protocollo così configurato è idoneo a proteggere tutti gli interessi in campo.

Juventus-Napoli, nuova nota dell’ASL Napoli 2 Nord – 17:50

Dall’azienda sanitaria locale è arrivato pochi minuti fa una nuova statuizione, confermativa rispetto a quanto affermato in precedenza: il Napoli dovrebbe andare in isolamento fiduciario. L’ANSA ha diffuso una nota appunto dell’ASL Napoli 2 Nord, la quale ha specificato che, in virtù del fatto che i calciatori del Napoli sono stati a contatto con dei positivi, è fatto loro divieto di viaggiare o abbandonare le proprie abitazioni o il luogo di ritiro.

(www.gettyimages.it)

Juventus-Napoli, la vicenda in breve

Da quando il Genoa ha riportato una serie di calciatori (in aumento ad oggi) positivi al coronavirus, in ambienti campani è cominciata a circolare l’idea che la gara tra Napoli e Juventus potesse portare alle medesime conseguenze. Tra gli azzurri infatti, dopo la gara coi rossoblu, sono rimasti contagiati 2 calciatori: Elmas e Zielinski, risultati inizialmente negativi ai tamponi.


Continua a leggere