Juve-Napoli, la Lega ha deciso: si gioca! Si va verso il 3-0 a tavolino

| 04/10/2020 16:40

E’ caos in Serie A per la partita Juventus-Napoli, in programma questa sera alle ore 20:45 all’Allianz Stadium per il posticipo della terza giornata del campionato italiano. Gli azzurri, nel momento della partenza verso Torino, sono stati fermati dell’ASL di Napoli, che ha impedito il viaggio per Torino nella serata di ieri, dove il Napoli avrebbe dovuto alloggiare alla viglia del match con la Juve. In arrivo nuove novità però dalla Lega Serie A.

Juve-Napoli si gioca, la clamorosa decisione della Lega

Il Napoli non può partire per Torino, ma la Lega Serie A sembra aver preso la decisione dopo ore di colloquio riguardo il giocare la partita lo stesso. Dunque la Juve scenderà in campo, ma non troverà il Napoli di Gattuso, bloccato a Napoli in isolamento fiduciario e sarà quasi certamente 3-0 a tavolino a favore dei bianconeri. Ad anticipare la notizia è l’Ansa. Si attende solo il comunicato della Lega. Già nella giornata di ieri la Lega aveva comunicato che la gara si sarebbe regolarmente giocata.

juventus-napoli serie a

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Napoli, accordo De Laurentiis-De Luca

Napoli, nessuna partenza per Torino

L’Ansa continua a dare aggiornamenti, questa volta sponda Napoli, dove la società ribadisce che non partirà per Torino nemmeno nella giornata di oggi. Il club di De Laurentiis è bloccato in città dopo la decisione dell’ASL, decisione che sarà ovviamente rispettata, poiché l’ASL è l’autorità che decide in materia di isolamento, come ha ricordato in queste ore anche il Ministero della Salute.

napoli de laurentiis

Juve-Napoli, le parole di Ministro Speranza

Roberto Speranza, Ministro della Salute italiana, ha parlato nelle ultime ore di tante tematiche e anche in particolare del caso Juve-Napoli. Secondo il Ministro non c’è nessuna possibilità di giocare la partita. Ribadito come il Comitato Tecnico Scientifico abbia ribadito che il campionato andrà avanti, ma che Juventus-Napoli non si giocherà. Al momento quindi ci sono decisioni contrapposte tra Lega e Governo, con la Lega Serie A che sembra voler scavalcare le decisioni e le indicazioni imposte dallo stesso Governo italiano.


Continua a leggere