Lazio-Inter, Inzaghi: “Serve la partita perfetta”. Il punto sugli infortunati

| 03/10/2020 18:19

La terza giornata presenta diversi big match: uno dei due è rappresentato da LazioInter, in programma all’Olimpico domenica alle 15:00. Il tecnico dei biancocelesti Simone Inzaghi presenta la sfida in conferenza stampa.

Simone Inzaghi in conferenza prima della gara contro l’Inter

Nessun annuncio di mercato (d’altronde il ds Tare ha parlato chiaramente), soltanto la consapevolezza che servirà una grande partita per avera la meglio dell’Inter, una macchina da gol che in 2 partite ha segnato 9 reti (subendone tuttavia ben 5). Proprio sulla potenza di fuoco dei suoi il mister chiarisce: “In queste stagioni abbiamo sempre messo a segno molti gol, ho grande fiducia nella squadra. Giusto che molti si adpettino grandi cose da noi, veniamo da una stagione brillante, con qualificazione in Champions ed un titolo conquistato” (la Supercoppa italiana, ndr).

conferenza inzaghi

La sconfitta contro l’Atalanta chiaramente brucia ancora, ma c’è fiducia:  “Siamo all’inizio dell’anno, mercoledì con l’Atalanta abbiamo fatto bene, ma abbiamo commesso errori che non possiamo permetterci, soprattutto contro certi tipi di squadre. Con l’Inter dobbiamo migliorarci, tenendo una concentrazione molto alta, serve la partita perfetta. Gli uomini di Conte formano una squadra molto fisica, tosta da battere. Li guida un ottimo tecnico e ha diversi cambi in panchina che possono farci male. Rispetto all’ultima gara, farà la differenza la nostra capacità di concentrazione, che deve restare sempre alta“.

calciomercato lazio

(www.gettyimages.it)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Mercato Lazio, ufficiale il nuovo acquisto

Lazio, c’è Fares

Arriva poi il punto sugli infortunati. Al momento desta qualche dubbio la condizione di Fares: “Manca ancora l’ultima seduta, ma credo che verrà convocato, anche se non è nella condizione migliore, finora si stava limitando al lavoro atletico col suo club. Sta migliorando e provando ad imparare rapidamente , è un ragazzo disponibile, ma penso che al massimo andrà in panchina“.

LEGGI PURE >>> Sorteggio Europa League, il commento di Tare

L’ombra del Covid in Serie A: l’opinione di Simone Inzaghi

Ultima considerazione sull’emergenza Covid: “La previsione era che con l’arrivo dell’autunno ci sarebbe stata un’impennata e cosi’ e’ stato. Rispetto a febbraio e marzo le autorità sanitarie e di governo sanno muoversi meglio. Bisogna stare tranquilli, prendere le precauzioni necessarie e spero che possa andare tutto bene“.


Continua a leggere