Juventus-Napoli a rischio, De Laurentiis telefona ad Agnelli: le ultime

| 03/10/2020 11:20

La Serie A è appena ripartita e già rischia di veder rinviare diverse partite. La causa è, purtroppo, sempre la stessa: il Coronavirus. Dopo il focolaio trovato nel Genoa, la gara dei liguri contro il Torino è stata rinviata e lo stesso potrebbe succedere per Juventus-Napoli.

Napoli genoa

(www.gettyimages.it)

Juventus-Napoli a rischio?

La gara contro il Genoa ha lasciato strascichi importanti nel Napoli di Gennaro Gattuso che ora rischia di trovare tanti calciatori positivi al Covid-19 dopo il contatto inevitabile con i calciatori di Rolando Maran. Nella giornata di ieri, al secondo giro di tamponi, è risultato positivo Piotr Zielinski. Il centrocampista polacco ha giocato da titolare contro i liguri e ieri ha ricevuto la notizia della positività. Il pericolo, per il Napoli, è di ripetere lo stesso percorso del club di Preziosi, inziato con Perin e trasformatosi, poi, in un vero e proprio focolaio. E allora la gara tra Juventus e Napoli è diventata a rischio, perché se negli azzurri (tra oggi e domani mattina) saranno trovati tanti positivi, la partita potrebbe essere rinviata.

Napoli, due positivi al Coronavirus

Juventus-Napoli, De Laurentiis telefona Agnelli

Le norme UEFA circa la possibilità di giocare o rinviare una partita sono molto chiare e parlano di almeno 10 calciatori positivi per richiedere lo slittamento della gara. La preoccupazione del Napoli (e della Juventus) è che i tamponi effettuati nella giornata di ieri risulteranno ancora negativi per i tempi di incubazione del virus. A quel punto la partita si giocherebbe ma i calciatori del Napoli potrebbero essere positivi senza saperlo e potrebbero contagiare quelli della Juventus, aprendo un circolo infinito, visto che poi molti bianconeri partiranno anche per disputare le partite con le proprie Nazionali. Nella giornata di ieri Aurelio De Laurentiis, che ha appena superato la battaglia con il Covid-19, ha telefonato Andrea Agnelli per provare a capire come agire.

Juventus, il mercato è ancora apertissimo: le ultime

de laurentiis coronavirus

(www.gettyimages.it)

De Laurentiis-Agnelli, ecco cosa si sono detti

Il Corriere dello Sport rivela che ieri De Laurentiis, presidente del Napoli, ha provato a sondare il terreno con il suo omologo juventino Andrea Agnelli, prospettandogli i rischi anche per i suoi giocatori e anche in prospettiva per i futuri match di Champions League. Il Presidente del Napoli ha chiesto ad Agnelli se è giusto chiedere sin da subito il rinvio della gara o meno. Nessuna apertura per il momento da parte della Juventus e la partita ad ora resta in calendario.


Continua a leggere