Calciomercato Juventus: per Chiesa spunta una nuova formula

| 03/10/2020 10:02

 La Juventus continua a lavorare per avere Federico Chiesa. Secondo le ultime di mercato l’affare è ancora in piedi.

Mercato Juventus 2020: per Chiesa arriva una novità

La Juventus potrebbe prendere Federico Chiesa con una nuova formula. Secondo quanto riportato da GDS, infatti, l’accordo tra la Fiorentina e la Juventus dovrebbe essere da 50-60 milioni di euro. Oltre alla formula “alla Morata” che consentirà ai bianconeri di spendere subito solo 10 milioni, la novità è che il club toscano avrebbe aperto ad una dilatazione del pagamento su più anni, magari due.

calciomercato juventus chiesa

(www.gettyimages.it)

Calciomercato Juventus: per Chiesa tutto dipende da Douglas Costa

Ora tutto è nella mani, anzi nella testa, di Douglas Costa. Come riportato da TS, infatti, Paratici dovrà dribblare l’opposizione proprio del brasiliano per avere Chiesa a Torino. Gli ultimi tre giorni saranno scanditi proprio dalla volontà di Douglas Costa: Fabio Paratici dovrà offrire al brasiliano un’occasione di trasferimento adeguata per convincerlo ad andar via e liberare spazio in campo e sul monte ingaggi. Poi il dg bianconero potrà segnare l’ultimo sforzo per Federico Chiesa. calciomercato juventus chiesa

Colpo Chiesa: la situazione a Firenze

Dopo che per Chiesa la fiorentina aveva fissato in 70 milioni il prezzo di uscita, ora Commisso, che un anno fa aveva garantito al giocatore di cederlo quest’estate, si sarebbe convinto ad abbassare la cifra.

La pandemia di Covid-19 e la conseguente crisi economica hanno fatto calare il prezzo. Per questo Commisso, consapevole di questo e della determinazione di Chiesa a non accettare un trasferimento all’estero, si è ammorbidito.

Per questa unica ragione il prezzo è sceso a 50-60. Ma non solo, alla fine Paratici dovrebeb riuscire  prendere Chiesa in prestito oneroso per circa 10 milioni, versando il resto tra riscatto e bonus. Riscatto obbligatorio, oppure facoltativo ma in realtà legato al raggiungimento di alcuni obiettivi. Fatto sta che Chiesa, dopo il palo di ieri sera contro la Sampdoria, si è già congedato come ammesso anche da Antognoni:

«Mi auguro che resti, vediamo che succede in questi tre giorni. Oggi è più difficile essere bandiere e si può tenere i calciatori fino a un certo punto, perché anche loro hanno capito che sono i campioni a scegliere dove andare a giocare». 

iachini chiesa

Federico Chiesa e Beppe Iachini (www.gettyimages.it)

  


Continua a leggere