Calciomercato Juventus, Cristiano Ronaldo scontento: attacco alla società

| 02/10/2020 10:40

La Juventus è finita nel Girone G nella giornata di ieri durante il sorteggio Champions League. Da prima fascia i bianconeri hanno pescato un girone abbastanza abbordabile, dove ci sono Barcellona, Dinamo Kiev e Ferencvaros. Sarà la prima sfida tra Messi e Ronaldo da quando il campione portoghese ha lasciato la Spagna e il Real Madrid. Dopo anni i due, vincitori di 11 Palloni d’Oro in totale, si ritrovano contro. Una sfida a cui il campione bianconero non vuole farsi trovare impreparato e dove molto probabilmente i due vorranno dimostrare ancora una volta di essere i padroni totali del calcio moderno.

Calciomercato Juventus, continuano le trattative

La società resta concentrata sul mercato, dove sono arrivati pochi colpi rispetto gli ultimi anni: Morata, Mckennie, Arthur e Kulusevski sono i volti nuovi della Juventus di Pirlo. Ceduti, invece, Pjaca, Matuidi, Pjanic, Higuain, più i vari Perin, Muratore e Zanimacchia. Un mercato molto meno scoppiettante rispetto a come la Juve ha abituati i suoi tifosi e non solo. Anche gli stessi calciatori hanno percepito che il club stesse scontando la crisi da Coronavirus, ma non per questo hanno giustificato quanto sta accadendo, uno di questi è Cristiano Ronaldo.

juventus bilancio

LEGGI ANCHE >>> Juventus, assalto anche a Kean

Mercato Juventus, Cristiano Ronaldo scontento con la società

Dalla Spagna sono sicuri, Cristiano Ronaldo è scontento con la società. Come riportato da Don Balon, il campione portoghese non starebbe condividendo l’operato della società bianconera riguardo il mercato in entrata. Il calciatore si aspettava più colpi e di uno spessore maggiore, per tentare di vincere la Champions League con la maglia della Juve. Per la scelta di Pirlo, invece, Ronaldo sembrerebbe aver approvato, con il giocatore che ha anche ritrovato quel sorriso che in questi anni è sempre sembrato mancare un po’.

juventus ronaldo

(www.gettyimages.it)

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juve, rifiutate le offerte per Demiral

Chiesa-Juventus, corsa contro il tempo

La formula per l’affare Chiesa è stata trovata, ora Juventus e Fiorentina dovranno mettersi d’accordo sulla cifra. I bianconeri dovranno versare nelle casse viola almeno 50 milioni di euro tra prestito e riscatto. Nelle ultime ore, intanto, si è registrato anche un nuovo interesse del Manchester United per il calciatore.

calciomercato juventus chiesa

(www.gettyimages.it)


Continua a leggere