Atalanta, Gasperini: “Non siamo da Scudetto, magari ne riparliamo. Ilicic? Sta tornando”

| 30/09/2020 23:16

Gian Piero Gasperini è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport’ subito dopo la vittoria dei suoi ragazzi contro la Lazio di Simone Inzaghi.

(www.gettyimages.it)

Le parole di Gasperini dopo Lazio-Atalanta

Ecco le dichiarazioni del tecnico bergamasco.

“Non so se siamo stati realmente cinici, nel secondo tempo avremmo potuto fare anche di più. E’ una squadra che ha tanta consapevolezza, ha raggiunto equilibri importanti e sa affrontare queste gare con personalità”.

Ha ricordato la gara di qualche mese fa?No, non ce n’era bisogno. Quella era un’altra partita, ancora più dominata. Ma i ragazzi erano molto concentrati. Sul loro gol c’è stata una grande reazione, con un gol strepitoso del Papu e la partita l’abbiamo chiusa”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lazio-Atalanta, tabellino – highlights: nerazzurri strepitosi – VIDEO

Atalanta, Gasperini: “

Papu?E’ un tuttocampista. Sa giocare ovunque, giocatore straordinario. Ha raggiunto il massimo della maturità: tutta la squadra sta facendo il massimo ma lui è quello che, quando serve, dà il tocco di genialità in più“.

Gol belli?Sì, è vero, ne sono tanti. Ci sono tanti fattori che permettono di fare questi gol, con il Papu siamo abituati. Questi giocatori stanno crescendo sotto l’aspetto tecnico tanto, le altre qualità già le avevano“.

Calciatori con piedi unici?E’ la nostra ambizione ma continueremo a lavorare sempre su questo aspetto perché è così che si migliora di giorno dopo giorno. Se non c’è tecnica e qualità nei passaggi e nelle azioni rapide, viene tutto vanificato“.

Depaoli in arrivo?Noi abbiamo una buona rosa quest’anno, si è anche allargata in difesa e in attacco. Sugli esterni e a centrocampo siamo un po’ a rischio. Abbiamo preso Piccini e speriamo possa recuperare ma gli ultimi segnali non sono confortanti e la società si sta muovendo“.

Calciomercato Atalanta, colpo Champions in arrivo

torino-atalanta

(www.gettyimages.it)

Gasperini: “Ilicic sta tornando. Champions? Vi spiego”

Ilicic?Sono sempre stato molto scettico in passato. Come recupero dell’atleta non mi sembrava facile ma oggi sono molto più fiducioso. L’evoluzione delle ultime settimane è incredibile. Da domenica si sta allenando con la squadra e i segnali sono positivi. Con lui saremmo molto più forti, così come con Miranchuk“.

Scudetto?Noi possiamo migliorare ancora, abbiamo aggiunto vari pezzi importanti. Ma migliorarsi non significa vincere al 100%. Le squadre che possono parlare di Scudetto, oggi, sono Inter, Juventus e forse Napoli. Noi giochiamo per fare il massimo. Poi magari tra 20 giornate vi dico che lotteremo anche noi per lo Scudetto“.

Champions League?Dalla prossima settimana giocheremo praticamente sempre fino alla prossima sosta delle Nazionali. L’anno scorso ho giocato con 15 giocatori o anche 14. Questo è andato bene per qualche settimana, poi abbiamo accusato tanta fatica. Cercheremo di ruotare ma di non fare troppo turnover perché si rischia di calare la forza della squadra.

Potrebbero interessarti anche

Inter, Conte furioso dopo la partite: lite in diretta

Calciomercato Milan, ufficiale la cessione di Paquetà


Continua a leggere