Iachini dopo Inter-Fiorentina: “Il pareggio sarebbe stato stretto”

| 26/09/2020 23:22

Iachini, tecnico della Fiorentina, ha parlato ai microfoni Sky dopo la sconfitta contro l’Inter. Queste le sue parole.

Iachini dopo Inter-Fiorentina

iachini fiorentina milan

Quanto brucia la sconfitta? Siamo venuti a giocarci la partita con la giusta personalità, abbiamo avuto occasioni per fare più gol già nel primo tempo. L’Inter è una squadra che ti può sempre colpire se lasci qualche sbavatura. Su qualche ingenuità che abbiamo commesso abbiamo purtroppo perso la gara. Un pareggio ci stava stretto per le occasioni create. Sui cambi? Bonaventura è arrivato senza la preparazioni, andando avanti con la partita non si poteva forzare. Ribery era stanco, mi sembrava giusto farlo riposare, idem Chiesa. Kouamè? Abbiamo attaccanti molto giovani, è chiaro che dobbiamo valutare di volta in volta lo sviluppo della partita. L’inesperienza va messa in preventivo, ho scelto lui perchè mi è sembrato più in forma rispetto agli altri. Viene da un infortunio pesante, stiamo cercando di riportarlo in condizioni ideali. Cosa dirà a Vlahovic? Peccato, dopo l’errore ha pagato dazio a livello psicologico. Questo non deve accadere, può succedere di sbagliare, ma si deve rimanere con la testa sempre nella partita”


Continua a leggere