Supercoppa Europea, Rumenigge sbotta: “Perché giocarla a Budapest?”

| 24/09/2020 00:20

Domani sera, a Budapest, è in programma la finale di Supercoppa Europa tra il Bayern Monaco (vincitrice della Champions League) e il Siviglia (che ha vinto l’Europa League). C’è più di qualche preoccupazione, visto che in Ungheria continua ad aumentare il numero dei contagiati per quanto riguarda il Coronavirus. L’ex stella del calcio tedesco, Karl Heinz Rumenigge non le ha mandate a dire.

rumenigge

Rumenigge una furia: “Quando penso a questa finale mi si ribolle lo stomaco

Domani sera andrà in scena la finale di Supercoppa Europea. Ad ambirsi la coppa si affronteranno il Bayern Monaco ed il Siviglia. Ma questo match non è stato accolto molto bene dagli addetti ai lavori. Motivo? Si disputerà a Budapest. Fin qui nulla di strano, se non fosse per il fatto che tutto il mondo sta combattendo una pandemia per via del Coronavirus. E di certo l’Ungheria non sta messa molto bene, visto che nella capitale ungherese i contagi aumentano giorno dopo giorno. Il presidente dei tedeschi, la leggenda Karl-Heinz Rumenigge, ha dichiarato: “Quando penso a questa finale che dobbiamo giocare mi si ribolle lo stomaco. Mi viene un mal di pancia tremendo. Credo che non sia un problema solo mio, è impensabile giocare questa finale in un altro paese. Non possiamo giocare a Budapest dove il tasso di infezione è oltre 100, il doppio rispetto a quelli di Monaco. Mi aspettavo che le autorità maggiori ci pensassero meglio. Noi, comunque, faremo la nostra parte e cercheremo di rispettare il tutto con grande prudenza“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, colpo stellare: assalto al campione del Bayern Monaco

Per la Uefa è una prova per far ritornare i tifosi allo stadio

Per i componenti della Uefa, oltre alla finale, è un esperimento per far ritornare un maggior numero di spettatori nello stadio (per le prossime partite di Champions ed Europa League). Possibile che domani possano assistere al match quasi 10000 persone. Bisogna anche dire che la maggior parte dei tifosi ha pensato bene di non mettersi in viaggio e di guardare la partita comodamente sul divano di casa.

LEGGI ANCHE >>> UEFA, Ceferin: “Final Eigt il prossimo anno? Un gran successo in tv”

coronavirus bayern monaco rumenigge

Rumenigge annuncia: “Chi parte per Budapest sarà sottoposto a tampone al ritorno

Il numero uno dei bavaresi ha continuato dicendo: “Mi rivolgo ai nostri 1300 tifosi che ci seguiranno. Al ritorno, in aeroporto, tutti verranno sottoposti al tampone“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fifa 21 Ultimate Team: mercato europeo, prezzi e consigli per la migliore intesa (FOCUS CM24)


Continua a leggere