Juventus, Kulusevski si presenta: “Voglio vincere tutto. E l’impatto con CR7…”

| 18/09/2020 15:40

Juventus, ecco Kulusevski: le prime parole alla stampa

E’ stato il pezzo pregiato del calciomercato della Juventus, parliamo di Dejan Kulusevski, prelevato già nello scorso gennaio dall’Atalanta. Lo ha lasciato in prestito al Parma la società juventina, per permettergli di continuare il suo percorso di crescita. Con molta probabilità scenderà in campo a Torino, precisamente all’Allianz Stadium, per l’esordio della nuova Juve di Andrea Pirlo, per Juventus-Sampdoria. Davanti sarà assente Paulo Dybala, attaccante ancora alle prese con l’infortunio ed è per questo che finirà, lo svedese, in coppia con Cristiano Ronaldo nel reparto offensivo dei bianconeri.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, infortunio alla Continassa: brutta tegola per Pirlo

Kulusevski ambizioso: “Juventus, eccomi: voglio vincere tutto”

Ha parlato da nuovo giocatore della Juventus, è arrivata solo nel corso della giornata la sua conferenza di presentazione. Il classe 2000 non utilizza troppi giri di parole e ha voglia di diventare un perno importante del suo nuovo club. Lo dice subito Dejan Kulusevski, direttamente alla stampa: “Arrivo qui perché ho voglia di migliorarmi. Si fa così in allenamento, si lavora per diventare più forte. Voglio diventarlo, voglio vincere ogni gara, sia quando siamo alla Continassa, sia quando giochiamo in campo, allo stadio. Ho voglia di far felice la città”.

juventus kulusevski

Le parole di Dejan Kulusevski

In conferenza stampa, a Dejan Kulusevski, si chiede quale sarà il suo ruolo alla Juventus. Lui ride e risponde: “Queste è una bella domanda. Pensate che a Parma ho giocato in ruoli diversi, ma pure a Bergamo con l’Atalanta. Giocherò ovunque, diciamo così. Perché ho voglia di mettermi a disposizione di mister Pirlo, lui saprà dove gioco meglio. Devo dire che lui è stato molto carino con me, perché in allenamento mi dice di volermi far giocare in più spazi, perché conosce le ime qualità. Io non ho una zona preferita, vediamo che succede”.

Sull’importanza per lui di Ibrahimovic: “Zlatan è unico, dobbiamo dirgli grazie per quello che ha fatto al movimento del calcio in Svezia. Lo sapete, è il mio idolo. Mi chiamò per parlare, io non ci potevo credere. Sono cose che sogni da bambino, non puoi neanche mai immaginarle”.

Su CR7 e sulla nuova esperienza alla Juve: “Qui ogni giorno è una guerra. Se non sei concentrato, tutti se ne rendono conto, perché qui si va solo al 100%. Ed io amo questa cosa, il calcio mi dà energia e voglio trasmetterla. Cristiano Ronaldo straordinario, è il miglior giocatore al mondo. Sentire quelle sue parole su di me, mi riempie di orgoglio”. 

Mercato Juventus Kulusevski

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus: non solo Dzeko in attacco


Continua a leggere