Milan, Pioli in conferenza: “Vi dico come sta Ibrahimovic”

| 16/09/2020 16:20

Ha parlato in conferenza stampa il tecnico del Milan, Stefano Pioli, nel giorno di vigilia di Shamrock Rovers-Milan, gara valevole per la qualificazione di Europa League.

Milan, Pioli emozionato per l’esordio europeo del suo Milan: “Grande emozione, ma non sottovalutiamo minimamente gli avversari”

E’ emozionato Stefano Pioli, perché il Milan torna in Europa e vuole farlo in maniera diretta, approdando ai gironi di Europa League. Ne parla alla stampa, in conferenza, nella giornata di oggi. E’ il giorno che anticipa, appunto, l’importante sfida contro gli irlandesi dello Shamrock, club che teme per le loro condizioni fisiche: “Stanno meglio fisicamente, non è una gara scontata. Nello sport mai niente deve essere lasciato al caso, non partiamo con approcci sbagliati. I ragazzi sono pronti fisicamente, conosciamo i nostri avversari”.

Milan, l’annuncio di Pioli in conferenza stampa su Zlatan Ibrahimovic

E’ un impegno importante per il Milan, che ritorna in Europa League e vuole diventare protagonista, approdando ai gironi. Il primo passo è lo Shamrock, club che la società nerazzurra deve superare, con o senza Ibrahimovic. Le condizioni dello svedese non erano chiare, fino ad oggi, perché Pioli le ha svelate in conferenza. Il talento del Milan numero 11 ha subito una contusione alla gamba destra, ma sarà regolarmente in campo: Zlatan Ibrahimovic ha recuperato completamente. Sta bene anche di testa, in allenamento l’ho visto sicuro, competitivo e disponibile come sempre, non dovrebbero esserci problemi”.
milan conferenza pioli

(www.gettyimages.it)

Le parole di Stefano Pioli

Su Sandro Tonali: “La società ha dato un contributo importante alla scelta presa, già nella scorsa stagione avevamo fatto cose importanti, è solo una conferma. Mercato? Sono soddisfatto dei giocatori che il club mi ha messo a disposizione”.
Sul ruolo del giovane Colombo: “In Italia dobbiamo metterci tutti d’accordo: o si critica per lo spazio che diamo ai giovani, oppure si dà appunto spazio, ai giovani, senza la continua ricerca di altri giocatori. Lui nel ruolo di vice-Ibra? Non lo so, io sono contento del nostro attacco, Colombo può farsi trovare pronto quando verrà chiamato in causa”. 
milan pioli

(www.gettyimages.it)


Continua a leggere