Juventus, che frecciata di Pjanic ai bianconeri: la conferenza

| 15/09/2020 16:29

E’ stato presentato ufficialmente (con qualche settimana di ritardo) il nuovo acquisto del Barcellona, Miralem Pjanic. La società ha aspettato che il tampone del giocatore risultasse negativo, visto che ha contratto il Coronavirus.

(www.gettyimages.it)

Le prime parole di Pjanic da blaugrana: “E’ un orgoglio essere qui

Miralem Pjanic è stato ufficialmente presentato in sala stampa dal suo nuovo club, il Barcellona. Ha scelto la maglia numero 8. Il bosniaco ha lasciato l’Italia dopo nove anni (cinque stagioni le ha vissute con la Roma, mentre quattro con i bianconeri). Ecco le sue dichiarazioni: “Ci tengo a ringraziare il club, il presidente Josep Bartomeu, Eric Abidal (che il 18 agosto ha risolto il contratto con i blaugrana) che mi ha mandato un forte abbraccio. Essere qui è motivo di grande orgoglio per me e per la mia famiglia. Aiuterò il Barcellona a vincere più trofei possibile. Quando venivo a giocare al Camp Nou come rivale era già emozionante. Da quando ero piccolo sognavo di giocare in questa gloriosa società, adesso che ne faccio parte mi rendo conto che tutto questo è semplicemente straordinario. Se sono qui vuol dire che in precedenza ho fatto molto bene. Credo di essere arrivato all’apice della mia carriera, vestirò i colori blaugrana e giocherò in uno dei team più forti al mondo“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, situazione Dybala: a Torino arriva l’agente

Pjanic: “Messi? Giocherò con un extraterrestre

Mi rendo conto che questa è una grande opportunità che mi è stata concessa. Spero di essere utile alla squadra con la mia esperienza e con il mio calcio. La sconfitta in Champions contro il Bayern? Può capitare, di certo è una sconfitta dolorosa. Quella sera tutto è andato storto. Dobbiamo cercare di formare un gruppo forte e sano. Messi? In passato ho avuto la fortuna di giocare con i migliori calciatori come Totti, Buffon, Cristiano Ronaldo. Posso dire che giocherò con un extraterrestre. Anche se non è importante il singolo, ma tutta la squadra“.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, colpo in attacco: c’è l’accordo per il contratto

E sulla Juventus: “Un calciatore ha bisogno di nuovi stimoli

Lasciare un club come la Juventus è stato molto complicato. Non è stato facile, ma un giocatore deve avere il coraggio di voltare pagina e avere lo stimolo di crescere e di cercare nuove avventure. Avevo bisogno di nuovi stimoli e quando mi si è presentata l’occasione di andare al Barcellona l’ho colta al volo“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, colpo Paratici: arriva dal Lione

 


Continua a leggere